Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Udinese-Sassuolo 2-0, le pagelle: De Paul instancabile, stecca l'attacco neroverde

Udinese-Sassuolo 2-0, le pagelle: De Paul instancabile, stecca l'attacco neroverdeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
domenica 07 marzo 2021 06:38Serie A
di Luca Chiarini

Udinese-Sassuolo 2-0
Marcatori: 42' Llorente, 90'+3 Pereyra

UDINESE (a cura di Antonino Sergi)

Musso 6,5 - Come sempre quando chiamato in causa risponde presente, il Sassuolo calcia soltanto due volte in porta in tutta la sfida e riesce a negare la gioia del gol prima a Kyriakopoulos e poi a Djuricic.

Bonifazi 6 - Poteva macchiare la sua prestazione con la disattenzione iniziale su Kyriakopoulos poi sventata da Musso, per il resto non rischia più nulla nella sua zona di competenza. (Dal 86' Becao sv).

De Maio 6,5 - Il baluardo della retroguardia di Luca Gotti, ci mette sempre la testa per allontanare tutti i traversoni provenienti dalle corsie laterali del Sassuolo. Non sbaglia un colpo.

Nuytinck 6 - Il suo ritorno in campo è coinciso con l'inizio della serie positiva dell'Udinese, altra buona prestazione per l'olandese sempre attento nelle poche folate offensive di Berardi.

Molina 7 - A suon di prestazioni e corse sulla corsia destra si è guadagnato i galloni da titolare, l'ex Boca dimostra di meritare il ruolo da titolare con la pennellata che vale anche il vantaggio di Llorente.

De Paul 7,5 - Con il pallone tra i piedi dà sempre l'intenzione di creare pericoli per il Sassuolo, un primo tempo tra alti e bassi ma una ripresa da trascinatore. Corre più di tutti, prende una traversa, un rigore poi annullato dal VAR e nel finale offre l'assist vincente per Pereyra che chiude la contesa.

Arslan 6 - Qualche errore di troppo in fase di costruzione della manovra, poco preciso nel servizio ma quando c'è da piazzarsi in marcatura specie su Traoré riesce bene nel compito. (Dal 73' Makengo 6 -Rimpolpa il reparto mediano e nel finale entra anche nell'azione del gol di Pereyra).

Walace 6 - Inizio abbastanza lento e timido specie sul palleggio corto del Sassuolo, esce alla distanza e anche bene. Roccioso negli interventi e pericoloso anche con un bel destro dal limite.

Stryger Larsen 6,5 - Nella sua prova tanta voglia di riscatto dopo l'errore dell'infrasettimanale con il Milan, una prestazione ordinata e sempre molto attenta specie in fase difensiva. Prova anche la conclusione a rete nel primo tempo.

Pereyra 6,5 - Galleggia sulla trequarti campo e rimane l'uomo più alto in fase di non possesso per sfruttare il suo brio, si accende ad intermittenza ma non dà punti di riferimento alla difesa del Sassuolo. Nel finale chiude l'incontro.

Llorente 7 - Un gol cercato e voluto, lo spagnolo mette fine ad un digiuno che durava dal dicembre 2019. Nella prima occasione si oppone Consigli, la seconda è un tocco delizioso degno del curriculum dell'ex Napoli. Tanto lavoro sporco ed un gol pesantissimo. (Dal 86' Nestorovski sv).

Luca Gotti 7 - La sua Udinese è veramente una macchina perfetta, automatismi e imprevedibilità davanti. Oggi trova anche il gol del centravanti, Llorente e chiude tutti gli spazi ai palleggiatori del Sassuolo che alla fine non si rendono mai pericolosi. Non soffre e prosegue il suo cammino, una sconfitta nelle ultime nove giornate.

SASSUOLO (a cura di Luca Chiarini)

Consigli 6,5 - Al ventinovesimo nega il gol a Llorente con un intervento di puro istinto sullo spagnolo, che si rifà con gli interessi in chiusura da primo tempo con una giocata quasi fotocopia: la traiettoria che ne deriva è una sorta di pallonetto sul quale nulla può il portiere neroverde.

Ayhan 5 - L'affanno nel duello con Llorente è persistente e ineluttabile. Non coglie la prima avvisaglia, quando Consigli dice no allo spagnolo dopo che gli era sgusciato via, e replica l'errore sull'uno a zero firmato dall'ex Napoli. (Dal 65' Defrel 5,5 - Pochi spunti dopo l'ingresso).

Marlon 5,5 - Si arrabatta al centro del terzetto, anche se quando l'Udinese riparte in contropiede emerge qualche sua lacuna nella gestione dei ripiegamenti.

Ferrari 6 - Nel complesso non perde la bussola e sorveglia con attenzione il centro-sinistra. Prova anche ad accompagnare le sortite dei suoi, senza sortire effetti particolari.

Toljan 5 - Oltremodo prudente nel vis-à-vis con Stryger-Larsen, che impiega un po' a togliersi la ruggine post-Meazza. Propulsione del tutto insufficiente nel raffronto con le richieste di De Zerbi.

Lopez 5 - Non emerge quasi mai dal groviglio di maglie addensato dalla grande abnegazione difensiva dell'Udinese. Giocate scolastiche e qualche pallone perso di troppo. (Dal 79' Obiang s.v.).

Locatelli 6 - Le qualità indiscutibili sono inquadrate da alcune istantanee del match che restituiscono esaustivamente la sua cifra tecnica. Ha la personalità per condurre il gioco in cabina di comando e lo fa senza troppi vezzi. Provoca un rigore, il VAR interviene in suo soccorso. Magra consolazione.

Traorè 5 - Il suo innesto in mediana è giustificato dalla volontà di De Zerbi di ricercare maggiore fluidità nella manovra. È bravo a proporsi, ma tende a incaponirsi e spesso s'imbottiglia nel traffico. (Dal 46' Djuricic 6 - Volenteroso, ma nemmeno lui basta).

Kyriakopoulos 6 - Spinge più di Toljan e al quarto d'ora squarcia un avvio un po' contratto col colpo in estirada che impegna Musso. Si vede a sprazzi, ma quantomeno offre una soluzione in più.

Berardi 6 - Nel primo tempo la squadra si aggrappa alle sue iniziative: dipinge una traiettoria delle sue per il taglio di Kyriakopoulos, che per poco non la sblocca. Predicare nel deserto è esercizio sfinente, ma da buon capitano non si perde d'animo. Dopo l'intervallo, però, è più appannato.

Raspadori 5 - Scalza a sorpresa Caputo, ma De Zerbi impiega un tempo a ripensarci. Assorbito dai tre centrali dell'Udinese che, mettendola sul fisico, hanno vita troppo facile: resta in panchina dopo l'intervallo. (Dal 46' Caputo 5,5 - Zero squilli nella ripresa.

Roberto De Zerbi 5 - La squadra questa sera è inconcludente: Berardi e poco altro là davanti, ma soprattutto una manovra eccessivamente contratta e involuta. Serata decisamente storta.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000