Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Tra B e C sei formazioni sbarrate all'esame Co.Vi.SoC: le aperture dei quotidiani

Tra B e C sei formazioni sbarrate all'esame Co.Vi.SoC: le aperture dei quotidianiTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 09 luglio 2021 10:19Rassegna stampa
di Claudia Marrone

"Chievo, Novara, Carpi, Casertana, Sambenedettese e Paganese non ammesse ai rispettivi campionati: avranno tempo fino a martedì per regolarizzare la situazione": esordiva così, ieri sera, Sportitalia attraverso i propri canali social.
Tremano quindi Serie B e Serie C, che potrebbero dover rivedere i loro organici (ricordiamo però che anche la Salernitana in A ha rischiamo molto), ma le società probabilmente presenteranno ricorso: sicuramente lo farà il Chievo, che ha già annunciato battaglia.

Di questo si è ovviamente occupata la stampa nazionale, in primis La Gazzetta dello Sport: "La COVISOC ha bocciato il Chievo. In C a rischio anche Carpi e Samb". Che ha aggiunto: "Solo in tarda serata la Covisoc ha comunicato alle società la validità o meno delle domande di iscrizione. In Serie B sono emersi problemi per il Chievo, che ha definito un accordo con l’Agenzia delle Entrate per una rateizzazione (pagando la prima rata, come da prassi) senza però che la documentazione venisse inoltrata all’organo di controllo della Figc. [...] Anche in C sono emerse delle sorprese, sempre per problemi legati alle rateizzazioni con il Fisco. Due in società in particolare dovranno fare ricorso: sarebbero il Carpi e la Sambenedettese, oltre alla Paganese che aveva già segnalato il problema (e forse già risolto) al momento dell’iscrizione. Qualche dubbio sarebbe sorto anche sul Novara, ma non sarebbe una situazione da destare preoccupazioni. [...] prime ripescabili (ci sarà tempo fino a fine mese) Aglianese e Latina, poi nell’ordine ci sono Lucchese, Pistoiese e Arezzo".

Fa eco il Corriere dello Sport: "Il setaccio Covisoc intercetta Samb, Carpi, Novara e Paganese". Che spiega poi: "Una spallata, non del tutto improvvisa. Sei delle 60 squadre a regime nell’organico della Serie C (formato da 47 club che hanno conservato la categoria, 4 retrocesse dalla B e 9 promosse dalla D) al via del campionato non ci saranno. Col beneficio d’inventario per una che, forse, potrebbe risolvere ogni problema entro il Consiglio Federale del 15 luglio che concluderà la partita delle iscrizioni. Salvo, poi, i ricorsi. [...]. Senza comunicati stampa, nel merito di ciascuna posizione è difficile entrare. Certo è che il parere della Covisoc, con un ricorso, può essere ritoccato se, dopo il Consiglio Federale decisivo, i rilievi fatti avranno soluzione. Altrimenti, si andrà a pescare fra le squadre di Serie D aventi diritto (grazie ai playoff di girone) e fra le retrocesse dalla C. Il meccanismo è complesso ma soltanto in apparenza. Per farla breve, nella situazione attuale non essendoci seconde squadre di A oltre la Juventus Under 23, con sei defezioni si aprirebbero altrettante finestre per quattro club di D e 2 di C appena retrocesse". Nessun accenno al Chievo.

Trattato però da Tuttosport: "Trepidazione Chievo". "Il Chievo resta con il fiato in sospeso. Di ora in ora la situazione continua a cambiare. Ieri mattina spirava un vento di serenità con addirittura l’indiscrezione che dopo l’arrivo del tecnico Zaffaroni non c’era nemmeno più la necessità impellente di cedere i gioielli Garritano, Semper e Canotto, ma in tarda serata si è tornati a parlare di iscrizione in forte bilico per i gialloblù di Campedelli, che ha tempo fino a martedì per regolarizzare la situazione", la chiosa.
Il quotidiano scende poi alla C: "Rischio Carpi, Samb, Novara, Paganese". E conclude: "Ieri la Covisoc ha esaminato le iscrizioni rilevando che Novara, Carpi, Sambenedettese e Paganese non risultano in regola. Avranno tempo sino al Consiglio Federale del 15 luglio per mettersi a posto. Già fuori Casertana (priva della fidejussione) e Gozzano che, vinto il campionato, ha rinunciato a tornare nei professionisti. Per i ripescaggi, i primi due spettano alla Serie D e ci sarebbero Latina e Fidelis Andria".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000