Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 marzo

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 marzo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 07 marzo 2021 01:00Serie A
di Alessandra Stefanelli

L’INTERMEDIARIO DI GIROUD RIVEL: “A SETTEMBRE FU PRATICAMENTE DELLA JUVENTUS”. INTER, A GIUGNO SERVE UNA SOLUZIONE: DUE STRADE. MILAN, SI PENSA SERIAMENTE AL RISCATTO DI TOMORI. ROMA, SI VALUTA LA COLONIA SPAGNOLA. INTER, AVANTI CON CONTE. E SI LAVORA AL RINNOVO DI TRE BIG. JUVENTUS, AUMENTA LA CONCORRENZA PER LOCATELLI. INTER-HELLAS, I DETTAGLI DEL RISCATTO DI DIMARCO.

"A settembre, per un pomeriggio, Giroud è stato praticamente un giocatore della Juventus". E' la rivelazione fatta ai taccuini del quotidiano 'Tuttosport' dal procuratore Vincenzo Morabito, intermediario per l'Italia dell'attaccante francese in forza al Chelsea Olivier Giroud. "Io - ha detto - rappresento il suo agente per l'Italia. Giroud è stato a un passo dalla Lazio un anno fa: se il Napoli avesse ceduto Mertens al Chelsea, il francese sarebbe diventato biancoceleste. E in autunno, quando erano sfumati Suarez, Dzeko e Morata non sembrava fattibile in prestito, per un pomeriggio è stato praticamente della Juventus.
Adesso Giroud farebbe più comodo a Pirlo o a Inzaghi?
"A Pirlo e... a Cristiano Ronaldo. Giroud è sottovalutato: parliamo del centravanti del Chelsea e della Francia campione del mondo. Uno da Champions: non a caso negli ottavi è stato decisivo segnando una rovesciata".

Boccata d'ossigeno per l'immediato, in casa Inter i soldi necessari per onorare le scadenze di fine marzo arriveranno dagli sponsor asiatici (55 milioni) o, più probabilmente, con un finanziamento soci/aumento di capitale. La situazione attuale è serena proprio per questo, ma si tratta di una toppa da parte di Zhang, che a fine stagione poi sarà costretto comunque a vendere la maggioranza del club o a un prestito mascherato dalla cessione di azioni.
Per la cessione. L'Inter è in trattativa con Bc Partner per la cessione della maggioranza e, ad oggi, è l'affare più avanzato. La fumata bianca resta comunque lontana a causa della distanza tra domanda e offerta, per questo si vagliano anche altre soluzioni. Oltre a Bc Partners c'è il Public Investment Fund dell'Arabia Saudita (Pif) in corsa per la maggioranza. Infine c'è la via dei fondi, tra cui Bain Capital Credit e Fortress, pronto a versare 250 miioni nell'immediato in due rate.

Fikayo Tomori è l'unico acquisto di gennaio che sta rendendo alla grande in casa Milan. E, stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, il club rossonero adesso starebbe seriamente valutando il riscatto dal Chelsea. Per acquistarlo definitivamente, però, serviranno ben 28 milioni di euro. Una cifra che, considerando le ottime prestazioni delle ultime settimane, non sembra neanche irraggiungibile.

La Roma si fa domande sul futuro della rosa, soprattutto per quanto riguarda la corposa colonia spagnola. Se Villar, Borja Mayoral e Pau Lopez stanno trovando molto spazio, Pedro è scivolato dietro nelle gerarchie, mentre Carles Perez è tra le ultime alternative in rosa. Secondo Il Messaggero, l'unico certo di restare è Gonzalo Villar, mentre il futuro degli altri 4 spagnoli andrà valutato, ma un loro addio alla Roma non è improbabile.

Antonio Conte destinato a restare alla guida dell'Inter anche il prossimo anno. A fare il punto sul futuro del tecnico pugliese la 'Gazzetta dello Sport' oggi in edicola, che poi si concentra anche sui rinnovi di contratto.
L'Inter ha già raggiunto l'accordo con alcuni giocatori per sottoscrivere il nuovo accordo. L'ha fatto con Stefan De Vrij, così come con Lautaro Martinez. Con Alessandro Bastoni c'è ancora qualche dettaglio da definire, ma l'obiettivo adesso è quello di blindare questi giocatori per un progetto a lungo periodo.

A fine stagione in casa Sassuolo potrebbe esserci una rivoluzione. Manuel Locatelli, dopo la sua terza stagione in neroverde, potrebbe andar via se dovesse arrivare un'offerta da 40 milioni di euro, il prezzo fatto dal club: la Juventus ci proverà, ma sul centrocampista ci sono anche club esteri. Stessa cosa per Jeremie Boga, le cui quotazioni di mercato sono in calo per la stagione così così di cui si sta rendendo protagonista. Anche per lui, comunque, non mancano gli estimatori. A scriverlo è il Corriere dello Sport.

La 'Gazzetta dello Sport' oggi in edicola fa il punto sul futuro del laterale dell'Hellas Verona Federico Dimarco. Tornato nel club scaligero questa estate, l'esterno classe '97 ha lasciato l'Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 6.5 milioni di euro.
Ad oggi, il riscatto appare scontato e poi il futuro sarà tutto da scrivere, anche se il giocatore tornerebbe volentieri ad Appiano. Nell'accordo tra Hellas e Inter anche una clausola sull'eventuale rivendita in futuro da parte del club di patron Setti dopo il riscatto: ovvero, il 50% dell'incasso.

MANCHESTER UNITED, OCCHI IN CASA BAYER LEVERKUSEN. BORUSSIA DORTMUND, CHELSEA FIDUCIOSO PER L’ASSALTO A HAALAND. ELCHE, PRESO LO SVINCOLATO PIATTI.

Occhi in casa Bayer Leverkusen. Il Manchester United è da sempre molto attento al mercato in Germania e, stando a quanto riportato dall'Express, avrebbe messo nel mirino Edmond Tapsoba (22), difensore centrale, e Leon Bailey, attaccante accostato anche a Milan e Tottenham, entrambi in forza al Leverkusen. Contatti avviati, ovviamente per l'estate. Ma il Bayer è bottega cara.

Tutti pazzi di Erling Braut Haaland, e non potrebbe essere altrimenti. Tra le tante pretendenti del bomber del Borussia Dortmund, però, ce n'è una che si dice molto fiduciosa di riuscire a strapparlo alla concorrenza, magari già la prossima estate. Si tratta del Chelsea, che ci sta lavorando da qualche settimana e vorrebbe chiudere l'affare già al termine di questo campionato. Sarà dura, comunque, dal momento che le altre squadre in corsa sono Real Madrid e Manchester City su tutte. A riportarlo è Metro.

Nuova avventura per Pablo Piatti. L'attaccante argentino, svincolato dopo l'ultima esperienza al Toronto, ha firmato con l'Elche. Nel pomeriggio di oggi l'ufficialità di un rinforzo di grande esperienza per il club attualmente terzultimo in Liga: l'ex Valencia ed Espanyol vanta infatti duecentonovantaquattro presenze nella massima divisione spagnola, condite da quarantotto reti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000