Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Ascoli, Sottil dopo lo 0-0 contro il ChievoVerona: "C'è rammarico, meritavamo di vincere"

Ascoli, Sottil dopo lo 0-0 contro il ChievoVerona: "C'è rammarico, meritavamo di vincere"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
sabato 23 gennaio 2021 18:23Serie B
di Paolo Lora Lamia
Le parole di Sottil dopo Ascoli-Chievo 0-0.

Il tecnico dell’Ascoli Andrea Sottil ha commentato ai canali ufficiali del club lo 0-0 interno contro il Chievo.

Mister, l’Ascoli ha disputato un ottimo primo tempo e in generale ha dominato sul piano del gioco: manca un po’ nella finalizzazione?
“Credo che la squadra abbia fatto bene nel primo tempo, ma anche che non sia calata nella ripresa. Grazie ai nuovi innesti, abbiamo sempre attaccato e creato occasioni. Dobbiamo migliorare in fase di conclusione e nell’ultimo passaggio. Oggi però, se c’era una squadra che doveva vincere era l’Ascoli. Abbiamo sofferto pochissimo contro una corazzata, costruita per vincere il campionato. Abbiamo giocato un buon calcio, creando delle occasioni. A fine partita ho detto ai ragazzi che dobbiamo migliorare negli ultimi metri”.

C’è rammarico per il risultato finale?
“Sì, perché dobbiamo risalire la classifica. Dopo il passo falso immeritato contro il Cittadella, siamo scesi in campo per cercare di vincere come abbiamo fatto ultimamente e come faremo sempre. C’è rammarico, perché secondo me avremmo meritato di vincere per quello che ha detto il campo. Nel primo tempo abbiamo creato già due situazioni nei primi 12 minuti. Il nostro portiere ha rischiato pochissimo e solo nel finale. Dobbiamo crescere anche come condizione, ma siamo sulla strada giusta”.

Ha ridato fiducia a Tupta in avanti e a Cangiano sulla trequarti.
“L’identità di una squadra si dà attraverso la continuità. Tupta ha sempre lavorato bene da quando ci sono io. Sono arrivati dei nuovi acquisti, che noi abbiamo fortemente voluto ma che vanno gestiti. Ho schierato Gianmarco per dare vivacità tra le linee e credo che abbia fatto un’ottima gara. Anche i subentrati hanno fatto bene, continuando a tenere alta la squadra”.

Un giudizio sulla prova nella ripresa di Bidaoui e Simeri.
“Sono due giocatori con caratteristiche diverse, che abbiamo voluto per completare l’attacco. Simeri è un giocatore di struttura, che può fare sia la prima che la seconda punta. Bidaoui è molto duttile e non dà punti di riferimento. Dobbiamo migliorare la loro condizione fisica, poi diventeranno giocatori importanti ed efficaci”.

Si aspetta qualcos’altro dal mercato, soprattutto a centrocampo e in attacco?
“Con il direttore le idee sono molto chiare. Penso che sia in mezzo al campo che davanti arriverà qualcosa”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000