Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Inter, Lukaku: "Dopo l'Atalanta ho capito che avremmo vinto lo Scudetto. Conte? È cresciuto"

Inter, Lukaku: "Dopo l'Atalanta ho capito che avremmo vinto lo Scudetto. Conte? È cresciuto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 14 maggio 2021 13:51Serie A
di Ivan Cardia

Intervista doppia sulle frequenze di Dazn a Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Andrà in onda domani, ma l’emittente ha già diffuso parecchie anticipazioni. Ecco le parole del centravanti belga: “Io sono già concentrato su un altro obiettivo. Conte? A livello umano anche lui è cresciuto”.

La partita della svolta.
“La partita dove abbiamo iniziato il percorso verso lo scudetto è stata quella contro il Sassuolo. Lì abbiamo cambiato il modo di giocare e cominciato ad essere più compatti. Giocavano Lauti e Alexis, io ero in panchina, ma ho capito subito che la squadra era davvero unita”.

Il momento in cui hai capito di poter vincere lo Scudetto.
“Dopo aver battuto la Juventus dovevamo ancora giocare contro Milan, Atalanta e Lazio. Rispetto alla scorsa stagione abbiamo vinto molti più scontri diretti: abbiamo dimostrato di essere più forti. Dopo aver battuto l'Atalanta mi sono detto che era fatta, che c’eravamo per lo Scudetto”.

Come hai vissuto il derby?
“Prima della partita ci siamo allenati a livello altissimo, ho detto a Lautaro che non avremmo mai potuto perdere quella partita. L’esultanza? In settimana avevo parlato col mister, ci avevo scherzato su”.

Il rapporto con Lautaro.
"Quando ci siamo visti per la prima volta c'era anche suo padre. Gli ho detto che nel giro di due anni io e suo figlio avremmo vinto qualcosa insieme. Noi lavoriamo per la squadra. Se mi rendo conto che lui è più caldo, mi metto da parte e lo cerco sempre”.

Quanto è importante uno come Barella?
“È la voce della squadra. Ogni squadra ha bisogno di giocatori pronti ad andare in guerra e noi di giocatori così ne abbiamo tanti”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000