Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Simeone domani affronta l'eurorivale del Napoli: "Squadra combattiva, con idee molto chiare"

Simeone domani affronta l'eurorivale del Napoli: "Squadra combattiva, con idee molto chiare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
venerdì 12 febbraio 2021 14:12Calcio estero
di Michele Pavese

Diego Pablo Simeone ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Granada: "Domani giocheremo contro il Granada e l'unica cosa che ci preoccupa è portare a casa una partita contro una squadra che gioca molto bene in casa. Una squadra combattiva, che ha un allenatore con le idee molto chiare e che utilizza sistemi di gioco diversi"

È una delle stagioni più belle?
"È molto difficile valutare a metà stagione come andrà a finire. L'importante sono gli obiettivi, possono succedere ancora tante cose, come spesso capita in un campionato competitivo come quello spagnolo. Sarà difficile mantenere lo stesso rendimento del girone d'andata".

È giusto che l'andata di Champions League sia a Bucarest e il ritorno sul campo del Chelsea?
"Non ha importanza quello che penso, perché l'opinione non influenzerà ciò che è stato fatto. Poiché viviamo in un momento sociale complesso, è già difficile giocare e fare il nostro lavoro. Il resto non è un problema".

Come hai gestito le tante positività?
"Normalmente. Sappiamo tutti cosa sta succedendo nel mondo e nella società. Cerchiamo di proteggere il prossimo e prenderci cura di noi stessi. Con
il ritorno di Mario Hermoso in gruppo valuteremo se potrà giocare dal 1', o se ci potrà essere utile per il secondo tempo".

Herrera è partito molto bene, quanto può influenzarlo lo stop?
"Aveva indubbiamente fatto molto bene. Adesso gli infortuni non gli hanno permesso di mantenere la continuità. Lemar, Koke, Llorente e Kondogbia sono cresciuti, e la pressione per giocare comincia a crescere. Si era ripreso dopo l'infortunio, purtroppo è arrivato il coronavirus e speriamo che si riprenda bene. Sarà importante quando potrà tornare in squadra".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, il rischio concreto di restare fuori dalla Champions. Cagliari, che marcia
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000