Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Lazio, dai senatori ai Millennials: inizia la nuova era con Sarri

Lazio, dai senatori ai Millennials: inizia la nuova era con SarriTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 1 luglio 2022, 09:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall’inviato a Roma

C’era una volta la squadra più anziana del campionato. Una Lazio fatta di senatori, con Lulic a Parolo, Acerbi e Leiva. La ricordate? Ecco, ora non c’è più. Il processo di rinnovamento iniziato la scorsa estate, quando è finito il ciclo di Inzaghi ed è cominciato quello di Sarri, è entrato nel vivo nelle ultime settimane, con la società biancoceleste che sta operando sul mercato con un chiaro obiettivo: portare a Formello giovani di qualità da far crescere con il Comandante in panchina.

I primi 2 acquisti - non ancora ufficiali, lo saranno a ore - più Mario Gila, molto vicino alla chiusura, rispecchiano appieno la voglia della società di iniziare un nuovo percorso. Sono infatti tre Millennials, tre giovanissimi: Marcos Antonio, centrocampista classe 2000, Matteo Cancellieri, esterno d’attacco del 2002 (ieri ha svolto le visite mediche) e appunto Gila, difensore centrale del 2000. A loro si potrebbero presto aggiungere Carnesecchi (portiere del 2000), anche se la società è irritata con l’Atalanta e potrebbe virare su Vicario, e Ilic (centrocampista del 2001), oltre a Romagnoli, che ha 27 anni ed è nel pieno della carriera, ma sembra un anziano rispetto ai baby sopraelencati.

Se l’anno scorso è stata la stagione zero, utile per resettare e mettere le fondamenta su cui costruire un nuovo progetto, quella che inizierà mercoledì 6 luglio ad Auronzo deve essere considerata la prima effettiva di Sarri. Con giocatori scelti da lui (Cancellieri, Carnesecchi più eventualmente Ilic e Romagnoli, anche se spera ancora in Casale) e con un gruppo che, dopo mesi difficili, è entrato in sintonia con lui e i suoi modo di lavorare. Il legame con il passato è rotto, ora comincia la nuova era dei Millennials.