Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Milan, Tomori: "Decisione giusta a venire qui. Lo scudetto è possibile"

LIVE TMW - Milan, Tomori: "Decisione giusta a venire qui. Lo scudetto è possibile"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 28 gennaio 2021 14:33Serie A
di Antonio Vitiello

Giorno di presentazione per il nuovo difensore rossonero Fikayo Tomori. Arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Chelsea, l'inglese ha già fatto il suo esordio nel derby di Coppa Italia e oggi parlerà alla stampa. Segui le parole del nuovo acquisto del Milan con il live su TMW.

Ore 14.00 inizia la conferenza di Tomori.

Sei subito pronto e reattivo? "Sono veramente felice di essere qui. Sono contento di giocare di nuovo e trovare il club in un momento positivo, purtroppo non abbiamo vinto martedì ma è sul campo che voglio dare il mio contributo".

Nel derby hai avvertito l'intensità del match? "Sicuramente, anche in Premier tutte le gare sono giocate con aggressività e velocità, ed essendo un derby sono gare molto intense, anche dal punto di vista emozionale, ho sentito lo stesso spirito".

Perchè hai scelto il Milan? "Maldini, Baresi, Stam e Nesta hanno giocato nel mio ruolo, ho sentito la voglia di venire qui per far parte della storia del club, sono arrivato anche in un buon momento della squadra, sono convinto di aver preso la decisione giusta a venire qui, e partecipare ai successi del Milan".

Credi nello scudetto? "Certo, ovviamente, sono arrivato con la squadra in cima alla classifica ed è un obiettivo a cui tutti crediamo. Sarebbe un trofeo in più da aggiungere alla storia del Milan e anche io voglio contribuire, non dobbiamo avere paura di dirlo, ci crediamo".

Quali parole ha usato Maldini per convincerti? "Quando mi ha chiamato Maldini sappiamo tutti che è stato il più grande difensore che sia mai esistito, non ci ho pensato molto dopo la chiamata".

Pensi a Lampard? "E' stato il mio mentore, un bellissimo periodo, sono sempre stato con lui da quando ero bambino, ora sono al Milan e penso solo al Milan, concentrato su questo club".

E' stato difficile cambiare paese e cultura? "Sono venuti qui in Italia ma nonostante la barriera linguistica mi hanno tutti aiutato moltissimo a comunicare con il mister, è stato un adattamento facile. Poi ho sempre desiderato fare una esperienza nuova, essere qui a Milano e in Italia è il posto migliore per crescere come persona e come calciatore".

Quale differenza ci sono tra la serie A e la Premier? "Sapevo di trovare differenze tecniche e tattiche, sappiamo che in Inghilterra il gioco è più fisico, qui si gioca più con la tattica ma voglio evolvermi dal punto di vista calcistico. Sono pronto ad ascoltare i consigli e migliorarmi".

Tanti giovani inglesi vanno a giocare all'esterno, come mai? "E' una cosa positiva pensare che non esiste solo la Premier ma anche altri campionati, fare esperienza nel calcio è u esempio per noi, prima i giocatori inglesi non erano predisposti a giocare all'estero e questo può aiutare anche la nazionale inglese".

Com'è stato allenarsi con Ibra e Mandzukic? "Una bellissima sensazione, giocare e allenarsi come Ibra e Mandzukic può solo farmi imparare moltissimo, non solo come si comportano in campo ma anche fuori, ho molto da apprendere anche dalla loro personalità".

Thiago Silva cosa ti ha detto del Milan? "Ho parlato con Thiago ma anche Jorginho ed Emerson, Silva è stato molto rassicurante e ha detto delle bellissime cose sul Milan e in serie A".

Cosa provi a giocare in un club come il Milan che è stato fondato da un inglese? "E' una bella cosa questa. E' stimolante. Voglio dare il meglio per questo club. Voglio convincere il mister ad avere fiducia in me. ". 

Com'è stato giocare con Romagnoli? "Giocare con Romagnoli è stato bello, spero che potremo giocare tante partite insieme. Io non parlo ancora l'italiano, quindi la comunicazione non è semplice, ma speriamo di fare grandi cose". 

Come spieghi l'affetto dei tifosi del Chelsea? "Molto contento anche io delle manifestazioni d'affetto perchè ho sempre provato a dare il meglio. Era il mio obiettivo al Chelsea ed ora lo è anche al Milan".

Il Milan si gioca lo scudetto con l'Inter o con altre squadre? "Siamo qui per vincere lo scudetto, sono molte le squadre che vogliono raggiungere il nostro obiettivo ma dobbiamo avere un atteggiamento positivo e non avere paura. Non bisogna battagliare solo con Inter o Juve, perchè tutte vogliono lottare per lo scudetto. Pensiamo solo a noi stessi".

Quali sono le tue preferenze tattiche in difesa? "Non presto attenzione che possano mettermi a destra o sinistra, dove il mister mi dice di giocare io gioco, pronto a giocare in qualsiasi posizione".

Ore 14.35 finisce qui la conferenza di Tomori.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Milan più forte dell'emergenza. Juve, quarti da mettere in porto
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000