Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter-Atletico Madrid, sospetto mani di Molina in area. Cesari: "La decisione è giusta"

Inter-Atletico Madrid, sospetto mani di Molina in area. Cesari: "La decisione è giusta"TUTTO mercato WEB
martedì 20 febbraio 2024, 23:53Serie A
di Dimitri Conti

Il primo atto della sfida di Champions League tra Inter e Atletico Madrid, andata degli ottavi di finale, si è conclusa con il risultato 1-0 per i nerazzurri. Parziale apprensione in casa interista per le condizioni di Marcus Thuram, visto che l'attaccante francese ha lamentato un problema che vede come area potenzialmente interessata la zona tra l'inguine e l'interno coscia.

C'è però anche un episodio arbitrale da rivedere, quello avvenuto al minuto 13 del primo tempo. L'Inter avanza e arriva in area di rigore liberando al tiro Lautaro Martinez: l'iniziale deviazione di Witsel fa sbattere il pallone sul braccio di Molina, apparso abbastanza largo nel momento dell'impatto con la sfera, poi raccolta da Oblak. Un episodio che non ha inciso sulla vittoria nerazzurra ma che poteva cambiare le dimensioni del divario.

Ha detto la sua dagli studi di Sport Mediaset l'ex arbitro Graziano Cesari, oggi moviolista per la televisione privata: "Non c'è stata neanche una revisione da parte del VAR. Il pallone arriva a velocità sostenutissima e quasi a sorpresa sul braccio del giocatore dell'Atletico. Non c'è un movimento in cui il braccio va troppo largo, si stacca sì ma va all'interno. Una decisione che condivido. In Italia sono stati dati rigori così ma stavolta neanche è stata avviata la revisione".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile