Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Keita: "Inter prima non per caso. Napoli, col Barça parti alla pari"

Keita: "Inter prima non per caso. Napoli, col Barça parti alla pari"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 12 marzo 2024, 16:38Serie A
di Simone Bernabei

Keita Balde, ex fra le altre di Inter e Lazio, ha parlato a Sky Sport in vista della sfida di questa sera fra Barcellona e Napoli, lui che è uscito proprio dal settore giovanile blaugrana: "Casa mia è qua a Barcellona, anche se sono cresciuto in Italia, un paese che porto nel cuore e in cui sono diventato uomo. Ora ho fatto questa fusione Spagna-Italia, due paesi che rispetto insieme al Senegal dei miei genitori".

Che Barcellona si aspetta questa sera?
"Non è una partita semplice per entrambe che vengono da periodi non buonissimi. E' però una partita di Champions, entrambe daranno tutto. Il Napoli è una buona squadra, secondo me è una partita alla pari".

Yamal, Fermin, Cubarsì... Lei che l'ha vissuto, cosa c'è di speciale nella Masia?
"Sinceramente penso che quelli del settore giovanile possano giocare più liberamente in questo Barcellona, perché la responsabilità cade su altri come Xavi o Lewandowski. Yamal mi piace molto, lui e gli altri potranno dimostrare il proprio talento in questo contesto e lo stanno già facendo".

Cosa pensa di Yamal?
"Mi piace la maniera di giocare un po' di strada, non ha pressione e ha piacere a puntare l'uomo. E' un po' quel calcio che si sta perdendo, a me piacciono gli Yamal, i Leao, i Sané... Quelli che danno piacere a vedere il calcio".

Si aspettava questo exploit di Inzaghi?
"Si è formato un blocco unito, forte, l'Inter ha lavorato benissimo sin da quando sono arrivato io. Sanno chi prendere, sanno chi cedere, Marotta lavora benissimo e la società è forte, non è dove adesso per caso. Merita di stare dove è adesso".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile