Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Cosenza, Florenzi: "Zaffaroni e Bisoli hanno avuto coraggio con me. U20? Stento a crederci"

Cosenza, Florenzi: "Zaffaroni e Bisoli hanno avuto coraggio con me. U20? Stento a crederci"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 3 giugno 2022, 17:19Serie B
di Tommaso Maschio

Intervistato dalla Gazzetta del Sud il centrocampista del Cosenza Aldo Florenzi ha parlato sia dell’annata con i calabresi sia della convocazione con l’Under 20 italiana per l’8 nazioni: “Sono arrivato qui dopo che al Chievo avevo trovato poco spazio, prima per dieci giorni di prova, poi per tutta la stagione e infine il club ha deciso di riscattarmi. Finora è arrivato tutto in una maniera inaspettata. A Cosenza sto bene e se dovessi restare qui non avrei alcun problema. Poi certo mi piacerebbe raggiungere la Serie A, ma non voglio neppure circondarmi di pressioni esagerate. Zaffaroni ha dimostrato di avere gli attributi perché non appena è arrivato mi ha gettato nella mischia. Gli sono riconoscente. Con Occhiuzzi invece ho trovato meno spazio, forse non sono il tipo di giocatore che gli piace, mentre Bisoli mi ha dato grande continuità e ha mostrato un enorme coraggio consegnandomi la fascia di capitano. Non mi capacitavo di portarla al braccio e non l’avevo mai indossata prima. - conclude Florenzi parlando dell’azzurro - Ancora stento a crederci e probabilmente realizzerò una volta indossata la maglia azzurra. Sono contento, orgoglioso e consapevole si tratti di una grande responsabilità, che voglio onorare nel migliore dei modi. Non solo per me ma soprattutto per la mia famiglia, mi fa piacere regalare loro delle soddisfazioni. La strada davanti però è ancora lunga e mi piacerebbe percorrerla”.