Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Belgio, Onana sul cambio allenatore: "Tedesco ha portato uno stile e una personalità diversa"

Belgio, Onana sul cambio allenatore: "Tedesco ha portato uno stile e una personalità diversa"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 11 giugno 2024, 15:27Euro 2024
di Yvonne Alessandro

Amadou Onana è stato uno dei giocatori chiave per il Belgio di Domenico Tedesco nel cammino verso Euro2024 in Germania. Il mediano è reduce dal raggiungimento della salvezza con l'Everton in Premier League, dopo una stagione problematica per i problemi extra-sportivi dei Toffees, ma ora dovrà guidare i Red Devils alle porte d'oro del turno ad eliminazione diretta. Oltre il gruppo E contro Slovacchia, Romania e Ucraina.

Proprio in vista della rinomata competizione riservata alle Nazionali del Vecchio Continente, in ordine in Germania quest'anno, il centrocampista classe 2001 ha spiegato come si sente in questo momento nell'intervista rilasciata ai taccuini di Marca: "Sto bene. Sto bene. Sto cercando di tenermi bene fisicamente, perché mi sto preparando per il Campionato Europeo e credo che sarà la cosa più importante dell'estate. Siamo reduci dalla salvezza, dalla permanenza in Premiership. Da un po' di tempo mi sto concentrando sulla preparazione per essere nella migliore forma possibile per il Campionato Europeo".

E sul cambio di allenatore, da Roberto Martinez a Tedesco, Amadou Onana ha risposto: "Penso che entrambi siano molto diversi per ciò che chiedono ai giocatori, ma ognuno ha il suo stile. Sono entrambi grandi allenatori. Ovviamente, Roberto è quello che mi ha dato l'opportunità di giocare, sai, ho giocato le mie prime partite con lui. Con la Nazionale è stato il mio debutto. Quindi sì, devo ringraziarlo molto. Tedesco ha portato uno stile diverso, una personalità diversa".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile