Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gjasula fa impazzire l'Albania, la Croazia spreca dopo la rimonta: finisce 2-2

Gjasula fa impazzire l'Albania, la Croazia spreca dopo la rimonta: finisce 2-2 TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 16:57Euro 2024
di Daniel Uccellieri

Gol e spettacolo al Volksparkstadion di Amburgo, finisce 2-2 la sfida del girone B (quello dell'Italia) fra Croazia e Albania. La formazione di Sylvinho passa in vantaggio dopo 10 minuti grazie alla rete di Laçi, nella ripresa la Croazia ribalta tutto con la rete di Kramaric e all'autogol Gjasula. Lo stesso Gjasula si riscatta nel recupero e regala all'Albania il pareggio.

Le scelte iniziali
Dalic schiera i suoi con il 4-3-3, con Livakovic tra i pali e davanti Juranovic, Sutalo, Gvardiol e Perisic. Brozovic in regia, con ai lati Modric e Kovacic. Petkovic punta centrale, in un tridente completato da Majer e Kramaric. Sylvinho risponde con lo stesso modulo, posizionando Hysaj, Djimsiti, Ajeti e Mitaj davanti a Strakosha. Mediana a tre con Asllani, Ramadani e Laci. In avanti Asani, Manaj e Bajrami.

Laçi fa sognare l'Albania
Como contro l'Italia, l'Albania passa in vantaggio. Questa volta il gol non arriva dopo una manciata di secondi, ma al decimo minuto di gioco. Grande azione manovrata della squadra di Sylvinho, con Asani che mette in mezzo un cross perfetto per Laçi, che sfugge a Brozovic e di testa trova la rete del vantaggio. L'Albania continua ad imporre il suo gioco e sfiora per due volte il raddoppio, prima con Bajrami e poi con Asllani. È del centrocampista dell'Inter l'occasione più clamorosa, che a tu per tu con Livakovic calcia sul primo palo e prende in pieno il portiere. Nel finale anche Manaj ha una grande occasione per segnare, ma il suo colpo di testa da ottima posizione è troppo debole e finisce fra le braccia di Livakovic.

La Croazia ribalta tutto nella ripresa, Gjasula fa impazzire l'Albania nel recupero.
La Croazia del primo tempo era stata troppo brutta per essere vera. Modric e compagni tornano in campo con uno spirito completamente diverso e mettono alle corde l'Albania. La Croazia costruisce e resta costantemente nella metà campo avversia e quando mancano 15 minuti al novantesimo piazza un uno-due micidiale. Kramaric, servito da Budimir, trova la rete del pari. Passano un paio di minuti e la Croazia passa in vantaggio con l'autogol di Gjasula. Sembra fatta per la Croazia, ma in pieno recupero l'Albania trova il pareggio: Sutalo sbaglia l'intervento in area e Gjasula si riscatta trovando la rete del 2-2

Classifica Gruppo B
Spagna 3
Italia 3
Croazia 1
Albania 1

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile