Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Cesena, Nardi: "Non mi perdono l'errore contro il Monopoli. Ma non credo condizioni il futuro"

Cesena, Nardi: "Non mi perdono l'errore contro il Monopoli. Ma non credo condizioni il futuro"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 19 maggio 2022, 14:49Serie C
di Tommaso Maschio

“Nella mia testa ci sono ancora sconforto, amarezza e delusione. Avremmo voluto dare qualcosa in più a questa città e soprattutto non avremmo mai voluto deludere in questo modo di era allo stadio”. Parla così dalle colonne del Corriere Romagna il portiere Michele Nardi autore di un errore decisivo contro il Monopoli che è costato l’addio alla corsa per la Serie B del Cesena: “Purtroppo sono venuti fuori i nostri limiti, non siamo cresciuti abbastanza in stagione e noi vecchi ci prendiamo più responsabilità degli altri, non perché abbiamo più colpe, ma perché non siamo riusciti a trasmettere tranquillità. Il mio errore? Verso le 4 di notte l’ho rivisto, la prima cosa che mi sono chiesto è stata perché? Ci penso da giorni non tanto per l’errore coi piedi quanto per la reazione scaturita dopo il fischio dell’arbitro. Ho perso lucidità, trattenuto l’attaccante causando il rigore e lasciando la squadra in 10. Non me lo perdono, restano sconforto e amarezza per aver fatto schifo in una serata speciale. - conclude Nardi – Futuro? Ho il contratto in scadenza, come lo scorso anno. Da gennaio nessuno mi ha detto nulla e quindi non so se sia possibile restare o meno, ma sono pronto ad ascoltare una proposta. Non credo che l’errore commesso possa condizionare la scelta del club”.