Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Di Maria ko nella Juventus. Calendario alla mano, tutte le ipotesi per il rientro del Fideo

Di Maria ko nella Juventus. Calendario alla mano, tutte le ipotesi per il rientro del Fideo
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 17 agosto 2022, 11:20Serie A
di Tommaso Bonan

La cronaca racconta che Di Maria si è infortunato e dopo Paul Pogba la Juventus perde l’altro pezzo pregiato del mercato estivo. Non a lungo, ma in un momento delicato della stagione, quello iniziale: per il Fideo - scrive oggi La Gazzetta dello Sport - si ipotizza un stop di 20-30 giorni, con il rischio concreto di saltare anche la prima di Champions League oltre a 4-5 match di Serie A.

Appuntamento tra 10 giorni.
Il comunicato ufficiale della Juventus, emesso dopo gli esami del mattino al J Medical, parla di una "lesione di basso grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra". Il giocatore verrà valutato di nuovo tra 10 giorni, come spiegato nella nota del club, nella speranza che nel frattempo la lesione si sia cicatrizzata. Di sicuro poteva andare peggio, almeno così aveva lasciato presagire la brutta smorfia di Di Maria al momento del cambio, ma l’assenza peserà parecchio.

Calendario alla mano.
Di norma per tornare in campo dopo un problema di questo tipo ci vogliono dai 20 ai 30 giorni, molto dipende da come reagisce il fisico di ogni calciatore. Perciò, calendario alla mano, l’argentino a meno di un miracoloso recupero salterà la Samp, la Roma, lo Spezia e la Fiorentina in campionato. Difficile che ce la faccia anche per il debutto in Europa (6-7 settembre), potrebbe porsi come obiettivo l’11 settembre contro la Salernitana per esserci poi al secondo turno di Champions (13-14 settembre).