Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, perché battere la Real Sociedad è (quasi) un obbligo. Il programma della vigilia

Inter, perché battere la Real Sociedad è (quasi) un obbligo. Il programma della vigiliaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 11 dicembre 2023, 07:00Serie A
di Ivan Cardia

Vincere non è un obbligo, ma poco ci manca. Troppo bella per essere vera in campionato, l'Inter ha ancora almeno un obiettivo da centrare per chiudere nel migliore dei modi il 2023. Martedì sera a San Siro arriva la Real Sociedad, che in Champions League si è confermata la peggior quarta fascia possibile e infatti al Meazza scenderà in campo con lo stesso punteggio in classifica dell'Inter. Ai nerazzurri di Simone Inzaghi, così, resta soltanto un risultato per centrare il primo posto nel girone: la vittoria, anche il pareggio costringerebbe Lautaro&Co al secondo posto. Con tutto quello che ne deriva in sede di sorteggio.

Perché il primo posto è importante. Per essere testa di serie, facile. Per di più, quest'anno non sembrano esservi dubbi. In realtà, è sempre così: al netto di un paio di sorprese, chiudere al secondo posto non conviene quasi mai. La scorsa stagione, tutto sommato, non è andata malissimo, ma per il bis servirebbe davvero tanta fortuna. Anche perché i giochi sono completi in quasi tutti gli altri gironi: Bayern Monaco, Arsenal, Real Madrid, Manchester City e Barcellona sono già sicure dello status di testa serie. Ne mancano tre: Borussia Dortmund o Paris Saint-Germain, Atlético Madrid o Lazio (che non potrebbe essere sorteggiata contro i nerazzurri), Real Sociedad o Inter. Di sorprese, come si vede, se ne sono avute pochissimo: la seconda pesca una corazzata, o quasi.

Il programma della giornata. Appuntamento, come al solito, con la vigilia del big match: potrete viverla in diretta testuale su TMW e sui nostri canali. Alle 12 è in programma l'allenamento dell'Inter, alle 15 la conferenza stampa di Inzaghi e un giocatore nerazzurro. Nel tardo pomeriggi, toccherà ai baschi: alle 18,30 il tecnico Imanol Alguacil e un giocatore della Real Sociedad incontreranno i cronisti, alle 19,15 la rifinitura sul manto erboso di San Siro.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile