Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Meno Lukaku e più Baldanzi: la Roma cambia pelle, stop ai prestiti e solo giocatori di proprietà

Meno Lukaku e più Baldanzi: la Roma cambia pelle, stop ai prestiti e solo giocatori di proprietàTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 21 maggio 2024, 10:08Serie A
di Simone Lorini

La Roma di Ghisolfi e De Rossi sarà totalmente diversa rispetto a quella attuale: stop ai prestito, l’obiettivo è generare un serbatoio di calciatori bravi di proprietà. La prima mossa, che risponde anche a un principio finanziario di contenimento costi, sarà evitare ingaggi maxi per giocatori forti ma spremuti. L’esempio di un’operazione non ripetibile è Romelu Lukaku, che ha segnato 21 gol in stagione ma non ha garantito il raccolto sperato. I 17 milioni spesi dai Friedkin per ospitarlo per 9 mesi sono stati un investimento infruttuoso, a posteriori, sostiene il Corriere dello Sport.

Da ora in poi si cambia: spazio allo scouting e alla ricerca di talenti più giovani, 'che abbiano fame' per dirla con l’allenatore e che non guadagnino cifre da top player. Il prototipo di riferimento, per le caratteristiche dell’affare, è Tommaso Baldanzi, un 2003 pagato 10 milioni più bonus a gennaio: se Baldanzi esplode, diventa un plusvalore tecnico o una plusvalenza sul mercato; se resta una via di mezzo tra buon calciatore e campione, non avrà comunque provocato uno sconquasso economico all’interno del club.

Quindi alle uscite prevedibili di giocatori come Azmoun, Kristensen, Renato Sanches, tutti a fine prestito, seguiranno ingressi di giocatori che possano migliorare la qualità della rosa nel medio periodo. Tra i calciatori già in rosa, Dybala sembra voler rimanere, con Svilar, N’Dicka e Paredes e appunto Baldanzi. Angeliño verrà riscattato.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile