Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - Gravina: "Ieri vergognose scene da far west. Ci sono norme e ora devono pagare"

TMW - Gravina: "Ieri vergognose scene da far west. Ci sono norme e ora devono pagare"TUTTO mercato WEB
lunedì 9 gennaio 2023, 11:20Serie A
di Raimondo De Magistris

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha rilasciato una intervista a margine della presentazione del documentario di Sara Gama che andrà in onda su Rai 3: "Uno spot straordinario, una testimonianza importante di questo grande lavoro svolto negli ultimi 3-4 anni di valorizzazione di tutto il movimento femminile all'interno del mondo dello sport. Dà l'esatta dimensione di una scelta politica all'interno della nostra Federazione che, nel 2020, ha aperto al professionismo".

Le società come hanno accolto questa novità?
"Quando c'è un cambiamento così impattante le risposte non sono tutte omogenee e concordi. Stiamo cercando di sostenere questo passaggio con risorse che sono nelle nostre disponibilità. Ora servono però alcune modifiche della Legge 91 per creare presupposti di agevolazione fiscale".

Questo per il calcio femminile è l'anno del Mondiale
"Sì, è l'anno del Mondiale e della crescita. Anche durante la pandemia il calcio femminile ha avuto una crescita continua, costante. E questo anche grazie alla Coppa del Mondo. Il 2023 sarà un altro anno importante, saremo in un girone complesso e difficile, ma come sempre le ragazze avranno a disposizione tutto ciò che è possibile per affrontare nel migliore dei modi questo Mondiale".

Cosa può dirci sullo scontro di ieri tra ultras di Napoli e Roma?
"Bisogna rendere molto più stringenti ed efficaci alcune sanzioni. La chiave di volta deve essere uno stretto rapporto tra le istituzioni. Ormai abbiamo verificato che alcuni incidenti avvengono fuori dallo stadio, questi appuntamenti tipo far west per picchiarsi e risolvere le proprie tensioni non è più accettabile. E' vergognoso quanto accaduto e lo condanniamo in maniera molto decisa, credo le istituzioni possano e debbano fare qualcosa in più. Questi soggetti che non hanno nulla a che vedere col mondo dello sport vengano puniti".

Come pagheranno?
"Ci sono norme e questa gente deve pagare. Oltre ai danni fisici che si arrecano tra di loro, arrecano un danno morale e di immagine a tutta la società".

Rivedrete anche le norme sul razzismo?
"Sappiamo che si può fare molto di più, l'abbiamo sempre sostenuto, ma andiamo sempre a impattare contro condizioni oggettive che ti impediscono di andare oltre. Mi riferisco alle ipotesi di sospensione che non generano mai l'interruzione di una gara. E' difficile: provate a immaginare all'interno di uno stadio l'interruzione di una gara? Non è di nostra competenza, ma di chi gestisce la pubblica sicurezza perché sta poi a loro gestire in sicurezza l'uscita di 80mila persone. Ci sono però ipotesi su cui stiamo lavorando perché tutto questo deve finire".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile