Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Fiorentina, i rialzi su Milinkovic-Savic riaccendono Gollini. La chiave nel riscatto

Fiorentina, i rialzi su Milinkovic-Savic riaccendono Gollini. La chiave nel riscatto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 24 giugno 2022, 08:15Serie A
di Dimitri Conti

Che le scintille tra Fiorentina e Torino possano creare una strada di mercato verso Firenze per Pierluigi Gollini? Le ultime indiscrezioni fanno pensare che la possibilità sia più concreta, considerando i pregressi... E il presente. Che racconta(va) di una Viola pronta all'affondo in prestito su Vanja Milinkovic-Savic dal Toro e costretta invece a dover fare i conti con le irritazioni granata per la contemporanea interferenza sul tavolo Mandragora tradotte in un aumento delle richieste.

La chiave nella form(ul)a del riscatto
Già da qualche settimana, intanto, il nome del portiere classe '95 dell'Atalanta circola negli ambienti fiorentini (in ritiro con la Nazionale ha anche lanciato messaggi d'amore social alla città) e dei pour parler ci sono già stati. Finora, e nel frattempo c'è stato un affare col Monza saltato (ha vinto l'opzione Cragno), la Fiorentina non è mai andata oltre a un prestito con diritto di riscatto, mentre la dirigenza della Dea vorrebbe un titolo definitivo. La chiave potrebbe essere l'inserimento di un obbligo condizionato in caso di qualificazione alle coppe e/o un dato numero di presenze, tema sul quale però, per ora, Pradè e Barone recitano la parte di chi proprio non ci sente. Tempo, comunque, ancora ce n'è e - in caso di necessità - la carta Gollini si trova già da qualche tempo nel mazzo viola.