Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

FOCUS TMW - 2,5 miliardi di euro. È la cifra che hanno perso i proprietari della Serie A negli anni

FOCUS TMW - 2,5 miliardi di euro. È la cifra che hanno perso i proprietari della Serie A negli anniTUTTO mercato WEB
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
venerdì 3 marzo 2023, 19:06Serie A
di Andrea Losapio

Quale altro ramo imprenditoriale potrebbe far perdere agli investitori 2,5 miliardi e fare sì che continuino a mettercene? Panem et circenses, dicevano gli antichi romani, riferendosi alla plebe e alle sue aspirazioni. Il problema è che per cercare di rendere il giocattolo più bello e attraente, tutti i club hanno speso ben oltre le proprie possibilità - a parte qualche esempio virtuoso come Atalanta, Lazio, Empoli, Hellas Verona e Napoli - cercando di assicurarsi vittorie e sempre più fatturato, senza badare al fatto che è meglio mantenere bassi i costi e cercare di non esagerare. Invece tutti sono finiti in una corsa agli Scudetti che, di fatto, viene vinto da una sola squadra all'anno.

Fra l'altro la Juventus è quella che ha perso di più, nonostante il sistema plusvalenze. Dal 2017 in poi c'è stato un cambio di politica che non ha assolutamente giovato, né dal punto di vista dei risultati in campo (proprio nel 2017 l'ultima finale di Berlino, di Champions), né quelli economici, tutt'altro. L'Inter continua ad andare in rosso nonostante debiti pazzeschi, la Roma in due anni con Friedkin ha sforato i 400 milioni di perdita. Il Milan, con Elliott, sta imboccando una strada di sostenibilità che comunque è costata un -515 milioni. Il Bologna è stato un bagno di sangue, con Joey Saputo che ha speso circa 220 milioni, l'Udinese è a -127 però sfruttando la legge sulla rivalutazione che porta a un rosso molto più largo rispetto a quello che in realtà è a causa di ammortamenti e, appunto, rivalutazioni di beni (come lo stadio). Sembrerebbe l'anticamera della cessione, chissà se non sarà così.

Inter: -578,1 milioni
Sassuolo: -15,2 milioni
Torino: -81,7 milioni
Lazio: +55,4 milioni
Salernitana: -16,8 milioni
Bologna: -220,6 milioni
Cremonese: -4 milioni
Sampdoria: -77,2 milioni
Juventus: -600,7 milioni
Monza: -69,1 milioni
Fiorentina: -20 milioni
Lecce: -4,9 milioni (dato inattendibile)
Atalanta: +157,4 milioni
Empoli: 5,1 milioni
Udinese: -127,5 milioni
Hellas Verona: 1,2 milioni
Milan: -515,6 milioni
Roma: -404,3 milioni
Spezia: -17,7 milioni
Napoli: -11,4 milioni

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile