Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lautaro Martinez era a un passo dall'Atletico. Così l'Inter riuscì a soffiarlo ai Colchoneros

Lautaro Martinez era a un passo dall'Atletico. Così l'Inter riuscì a soffiarlo ai ColchonerosTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 19 febbraio 2024, 10:53Serie A
di Simone Bernabei

In vista della sfida di andata che l'Inter giocherà contro l'Atletico Madrid, il Corriere dello Sport si concentra sul nome di Lautaro Martinez e sulla sua scelta, nel 2017, di firmare per l'Inter. In quel momento sul Toro del Racing Avellaneda erano forti proprio i Colchoneros, ma i nerazzurri alla fine ebbero la meglio.

Nel dicembre di quell'anno Lautaro aveva già sostenuto le visite mediche con l'Atletico e addirittura firmato un precontratto con la società spagnola, salvo poi decidere di rinnovare col Racing al fine di raddoppiare la propria clausola rescissoria (precedentemente fissata a circa 12 milioni di euro). E lì si inserì l'Inter. Il blitz decisivo dei dirigenti di Viale della Liberazione avviene nel febbraio del 2018, quando il ds Piero Ausilio vola in Argentina e chiude l'affare per circa 25 milioni di euro complessivi, sfruttando anche gli ottimi rapporti di Javier Zanetti con Diego Milito, presidente proprio del Racing.

Il rientro di Ausilio in Italia è accompagnato da tutte le carte firmate, situazione questa che blinda l'accordo nerazzurro nonostante il fortissimo inserimento del borussia Dortmund. Il resto è storia, con i 6 anni nerazzurri di Lautaro Martinez che lo hanno portato a diventare capitano e leader tecnico della squadra finalista dell'ultima Champions League.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile