Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Arthur e Bonaventura, problemi diversi che hanno svuotato il centrocampo della Fiorentina

Arthur e Bonaventura, problemi diversi che hanno svuotato il centrocampo della FiorentinaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 10 febbraio 2024, 08:30Serie A
di Dimitri Conti

Il 2024 è iniziato male per la Fiorentina, che in campionato deve ancora trovare la prima gioia. Quattro partite di campionato per i viola nel nuovo anno, un pareggio e ben tre sconfitte. Tra gli aspetti da evidenziare, un centrocampo nel quale il rendimento di vari singoli, per motivi diversi, parso in calo da tempo.

Chi sta mancando di più, anche e soprattutto in termini di presenza fisica, è Arthur. Il centrocampista brasiliano non completa novanta minuti da quasi un mese (l'ultima volta nell'amara semifinale di Supercoppa persa 3-0 contro il Napoli in Arabia) e in generale per sole sette volte non è stato sostituito. Se all'inizio della stagione rientrava nel campo della "gestione", nel 2024 solo una volta ha giocato più di un'ora (la già citata sconfitta di Riyad) e l'ultima partita neanche è stato convocato: Italiano ha bisogno di ritrovare al meglio il brasiliano, che nel frattempo è rientrato in gruppo, per tenere alto il livello della regia.

Nel caso di Giacomo Bonaventura, invece, il problema è più fuori che dentro al campo. C'è di mezzo il rinnovo del contratto, che scade nel 2024 ma sul quale la Fiorentina ha la sicurezza di un'opzione di rinnovo automatica che si attiva al raggiungimento del 70% delle presenze ed estende il vincolo per un altro anno. Al momento si respira un'aria di tensione sul tema, con forte rischio di incomprensione e frattura più passano i giorni: il classe 1989 si aspettava un miglior tempismo nelle trattative, l'interessamento della Juventus e del suo allenatore Allegri ha complicato ulteriormente la faccenda.

E poi gli altri: tutto ancora fermo anche per il rinnovo di Alfred Duncan (pure per lui come nel caso di Bonaventura c'è un'opzione di rinnovo fino al 2025), Rolando Mandragora ha invece dato segnali di ripresa negli ultimi tempi dopo un avvio di stagione complicato. Lo stesso vissuto da Maxime Lopez, sul quale il club deve valutare anche il riscatto del Sassuolo. Per il finale di stagione, almeno per il campionato, Italiano potrebbe ritrovare anche Gaetano Castrovilli. Il fu numero 10 si sta allenando in buona parte con il gruppo: ancora non del tutto, specie sulla forza si risparmia, ma il rientro potrebbe non essere così lontano.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile