Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

De Winter, Soulé, Miretti: i frutti del progetto U23 Juve. Ma senza la B sarà ancora a metà

De Winter, Soulé, Miretti: i frutti del progetto U23 Juve. Ma senza la B sarà ancora a metàTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 9 dicembre 2021, 10:15Serie A
di Marco Conterio

La prestazione di Koni De Winter in Champions League, da titolare, è la fotografia della mission dell'Under 23 della Juventus. Scovare talenti che in prima squadra non avrebbero spazio, dire addio alla pratica delle plusvalenze a ogni costo, con giocatori promettenti sull'altare del bilancio, e crescerli con cura per fargli poi trovare spazio in prima squadra. Chiaro. Fin quando l'U23 non sarà in Serie B, il progetto sarà a metà. Perché in C sia per quanto riguarda il livello degli avversari che del club che la Juventus potrà mettere in piedi, è un universo ben differente rispetto alla cadetteria. Quello è il grande obiettivo della Juve: salire in B.

Ci sono giocatori già in questa rosa che la Vecchia Signora considera prospetti che potranno trovare spazio in prima squadra. Detto di De Winter, Marley Aké, preso all'interno dello scambio con Franco Tongya con l'Olympique Marsiglia, è un altro calciatore con prospettive interessanti: esterno offensivo d'attacco, classe 2001, è atteso al salto di qualità e non è da escludere che possa far capolino anche lui tra i big. Come ha fatto ieri Cosimo Da Graca, attaccante italo-portoghese che la Juve considera una delle potenziali alternative a cui far fare esperienza settimanale coi grandi. Franco Israel probabilmente dalla prossima stagione potrebbe finire a fare il terzo in rosa, è chiaramente interessante capire quale sarà il percorso di Fabio Miretti: classe 2003, ha già saltato lo step della Primavera e ieri ha esordito in Champions. Tra gli italiani è quello con maggiori attenzioni e non è da escludere che possa saltare anche il passaggio del prestito ma restare in prima squadra per poi fare il percorso in bianconero. Ha grande considerazione mentre è ovviamente la stella e il più chiacchierato l'argentino Matias Soulé: 2003, convocato da Lionel Scaloni con i big dell'Albiceleste anche per poterlo vedere da vicino visto l'annullamento di tutti i tornei giovanili in Sudamerica, da gennaio sarà in lista B e potrà anche lui ritagliarsi spazio in Europa. Difficile, però. Perché le serate come ieri sono perfette per i De Winter. Adesso si inizia con le gare pesanti. Quelle da non sbagliare.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000