Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Marinozzi (Sky): "Mou non sa che Feyenoord sarà. E quanti talenti"

ESCLUSIVA TMW - Marinozzi (Sky): "Mou non sa che Feyenoord sarà. E quanti talenti"
mercoledì 25 maggio 2022, 13:23Serie A
di Marco Conterio

Ci siamo: è il grande giorno della finale di Conference League. Una gara che Tuttomercatoweb.com seguirà direttamente da Tirana e che sarà trasmessa in Italia da Sky Sport. A raccontarla sarà una squadra dove non mancherà Andrea Marinozzi che, dall'Albania, commenta che gara si attende stasera. "La Roma dovrà essere lucida nella gestione del pallone: il Feyenoord ha dei grandi numeri nel recupero palla nella trequarti avversaria e nel trasformarla in occasioni da gol. Mi aspetto palle veloci e verticali, in fondo è stato il gioco della Roma di tutta la stagione. Lascerà il pallone agli avversari, non ho dubbi".
E il Feyenoord?
"Attenzione: al ritorno contro il Marsiglia sono stati bravi ad attendere: per questo Mourinho non sa che gara affronterà, non sa che partita aspettarsi. Loro hanno avuto più tempo per prepararla, inoltre".
Mkhitaryan sì, Mkhitaryan no?
"Durante la rifinitura Josè Mourinho a provato tre soluzioni: con Mkhitaryan e fuori Sergio Oliveira, con Mkhitaryan dentro e fuori Zaniolo, con Mkhitaryan fuori e dentro gli altri due. Ma le sensazioni sono positive".
Dall'altra parte il Feyenoord: che squadra racconterete oggi e poi nel pregara dalle 19:30?
"Hanno diverse ottime individualità. Dietro Senesi è molto interessante: è mancino, ma sa giocare anche a destra e l'ha fatto bene. E' stato seguito anche dalla Roma, non va scordato. Poi in mezzo Kocku, il 2000 della scuderia di Totti, è un giocatore di cui si è parlato tanto e dopo Tadic è quello che ha creato più opportunità in Eredivisie. Davanti non è affato male Sinisterra, anzi: lì può far male a Mancini, con lui rischia di prende il giallo subito. E poi Til: come movenze mi ricorda Thomas Muller, è quello più prolifico in stagione".
In gare così conta più un tecnico come Mou o avere dei senatori in campo? A chi aggrapparsi nei momenti difficili?
"Mourinho può arrivare fino a un certo punto, poi servono i giocatori d'esperienza: Rui Patricio, Smalling, Oliveira, Mkhitaryan, Pellegrini. In campo vanno loro e sono quelli fondamentali per la gestione della partita e lì la Roma è più avanti rispetto al Feyenoord".
Si gioca a Tirana, per la prima volta
"In uno stadio che visto da fuori non sembra uno stadio, è in pieno centro città. Sembra molto Casa Milan, ha i colori della bandiera dell'Albania, è stato progettato da architetti fiorentini. Manca una tribuna: dove ci sono le camere, ci sono pochissimi seggiolini, come se non ci fosse...".

© Riproduzione riservata