Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Giroud e la presenza di Ibra: "Poco a poco gli ho tolto il posto. Ma era rotazione equilibrata"

Giroud e la presenza di Ibra: "Poco a poco gli ho tolto il posto. Ma era rotazione equilibrata"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 maggio 2022, 20:08Serie A
di Simone Bernabei

Nel corso della sua intervista a L'Equipe l'attaccante del Milan Olivier Giroud ha parlato anche della presenza in squadra di Zlatan Ibrahimovic: "Questo titolo e la mia stagione confermano la mia scelta. Ho tolto a poco a poco il posto a Ibra, ma nella testa del mister non sono mai stato un sostituto di Zlatan; la rotazione era sempre equilibrata quando entrambi eravamo disponibili. Ibra ha chiuso con otto gol in campionato, a 40 anni gioca ancora. E io, a 35 anni, ho dimostrato che posso giocare di più. Abbiamo fatto una grande festa negli spogliatoi. Tutti abbiamo fumato i sigari, ma solo Ibra è uscito con un sigaro durante la premiazione. Solo lui poteva farlo. Era felice come per il suo primo titolo, si vedeva. Ha anche fatto un discorso per tutti nello spogliatoio prima e nel pullman che ci ha riportati a Milano poi".

Primo piano
TMW Radio Sport