Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Inter, proiezione horror sui gol subiti. Ma pesano di più i nove fatti e "spariti"

Inter, proiezione horror sui gol subiti. Ma pesano di più i nove fatti e "spariti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 ottobre 2022, 10:08Serie A
di Ivan Cardia

Tredici gol subiti in otto gare. Il 2-1 subito dalla Roma a San Siro appesantisce il passivo dell'Inter, che inizia a diventare preoccupante. La proiezione incoraggia ben poco: di questo passo, a fine campionato le reti subite sarebbero 62. Un numero che, alla fine dello scorso campionato, sarebbe valso l'ottava peggior difesa del campionato. Il Genoa, per capirsi, è retrocesso avendo subiti 60, due in meno. Due considerazioni: nessuno prospetta simile esito per i nerazzurri, e all'inizio è abbasta normale subire qualcosa in più. Ma il dato resta preoccupante e qualche approfondimento lo merita.

A inizio campionato più gol subiti, ma non era una stagione diversa? Sulla carta, l'Inter versione 2022/2022 approcciava la Serie A in maniera del tutto diversa dal passato. Vero è che l'ultimo tassello in difesa è stato apposto all'ultimo giorno di mercato, ma non sono stati registrati sacrifici o scossoni sul mercato, se non qualche rinforzo in entrata. Marotta, a giugno, sottolineava quanto fosse importante, in quest'annata rotta a metà dal mondiale, partire bene, avere il prima possibile la squadra già pronta: è stato fatto, il risultato lascia parecchio a desiderare. E l'assestamento è molto meno comprensibile, senza invocare l'onnipresente Perisic il cui a un certo punto non può spiegare tutto.

Un anno fa solo due gol subiti in meno. Ma nove fatti in più. Il raffronto con lo scorso campionato resta preoccupante anche se si considera che, tutto sommato, a livello difensivo la situazione è più o meno sempre la stessa. Dopo otto giornate, l'Inter ha attualmente subito 13 gol: allo stesso punto della scorsa Serie A, erano 11. Nella stagione dello scudetto, 13. Numeri in linea? Più o meno: rispetto al campionato precedente, sono "spariti" ben nove gol. Da 23 reti segnate alle 14 attuali; Conte all'ultimo anno, all'ottava giornata, era a quota 20. Dove sono andate a finire? Qualcuna se la sarà pure portata via Perisic, forse è vero che la miglior difesa è l'attacco.