Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Juve - Dopo 84 giorni riecco Vlahovic. Bonucci e Fagioli tra i migliori

Le pagelle della Juve - Dopo 84 giorni riecco Vlahovic. Bonucci e Fagioli tra i miglioriTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 3 maggio 2023, 20:04Serie A
di Raimondo De Magistris

Risultato finale: Juventus-Lecce 2-1

Szczesny 6.5 - Quasi intercetta il rigore ben calciato da Ceesay. Nella ripresa viene chiamato in causa in un paio di circostanze e risponde presente.

Bremer 6 - Banda dalle sue parti è una costante spina nel fianco. A conti fatti, però, il centrale brasiliano ha sempre la meglio negli uno contro uno. Dall'87esimo Gatti s.v.

Bonucci 6.5 - Allegri lo schiera dal primo minuto perché in questa gara c'era bisogno della sua esperienza. Il capitano non tradisce: guida la difesa con autorevolezza.

Danilo 6 - Sfortunato in occasione del rigore concesso al Lecce. Non ci sono altre sbavature e nella ripresa centra anche il palo sulla battuta di un calcio d'angolo.

De Sciglio 6.5 - Sfortunato. Gioca una prima mezz'ora iniziale più che discreta: limita Banda, attacca la corsia, ma poi esce in barella per una distorsione al ginocchio destro. Dal 33esimo Cuadrado 6 - Attento in fase difensiva, toglie il freno a mano solo nei minuti finali.

Fagioli 6.5 - I suoi cambi di gioco sono un fattore. Raffinato ma non lezioso nelle sue giocate: al 25esimo innesca nel migliore dei modi Miretti, ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco del classe 2003.

Paredes 6.5 - Decide di realizzare il suo primo gol con la maglia della Juventus direttamente da calcio piazzato. Sfrutta il non perfetto posizionamento della barriera per aggirarla e battere Falcone. Dopo il gol non una grande partita: nella ripresa si becca un giallo che non gli permetterà di essere in campo contro l'Atalanta. Dall'87esimo Locatelli s.v.

Miretti 6.5 - E' sempre lì, alla ricerca costante del suo primo gol in Serie A. Impreciso e sfortunato: al 25esimo riesce a battere Falcone ma dopo l'esultanza il VAR gli annulla il gol per fuorigioco. Dal 73esimo Pogba 6.5 - Buone iniziative una dopo l'altra nei 20 minuti a disposizione.

Kostic 6.5 - Solita garanzia sulla fascia sinistra. Soprattutto in fase di spinta: è lui a fornire a Vlahovic l'assist per il 2-1.

Di Maria 6.5 - Si sacrifica per la squadra. Si abbassa quasi sulla linea dei difensori per far ripartire la Juventus e la mossa è di quelle vincente: sono le sue idee a ispirare le più importanti azioni bianconere. Dal 73esimo Chiesa 6 - Non riesce mai a entrare nel vivo della partita.

Vlahovic 7 - Ritrova il gol in campionato dopo 84 giorni, un'eternità se di ruolo fai il centravanti e sei il secondo miglior marcatore dell'ultimo campionato. Una rete molto bella, una girata di prima intenzione da vero bomber che non lascia scampo a Falcone.

Massimiliano Allegri 6.5 - E' una Juve umile e combattiva quella che si presenta al cospetto del Lecce dopo un solo pareggio conquistato nelle ultime quattro giornate. Per l'occasione ritrova la vittoria e il gol del suo centravanti, ma trema fino al 95esimo. E' una Juventus ancora convalescente.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile