Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Zavaglia: “Se Rabiot e la madre sono intelligenti resteranno alla Juventus”

TMW RADIO - Zavaglia: “Se Rabiot e la madre sono intelligenti resteranno alla Juventus”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 28 novembre 2022, 20:45Serie A
di Simone Bernabei

Piazza Affari con Cristiano Cesarini e Lucio Marinucci -

Il procuratore Franco Zavaglia è intervenuto ai microfoni di Tmw Radio, durante la trasmissione Piazza Affari, per commentare la tendenza sempre più marcata che porta tanti calciatori ad essere rappresentati da parenti piuttosto che da agenti veri e propri.

Alcuni giocatori non si avvalgono di procuratori, crede sia una tendenza del calcio moderno?
"Sia Messi che Neymar non hanno mai avuto procuratori esterni alla famiglia... L’unico fattore negativo di questa tendenza è il fatto che nonostante coloro che conducono le trattative per loro siano familiari, richiedono ugualmente commissioni faraoniche. Il mestiere dell’agente non si improvvisa dal nulla. C’è da dire che il mondo degli agenti è cambiato spaventosamente nel corso degli anni. Ci sono sempre più rapporti da curare e compromessi da trovare. Io ricordo che stavo trattando la cessione di Neymar alla Juventus: l’accordo con il Santos era stato trovato, ma le tante commissioni bloccarono l’affare. Tante persone poi si spacciano per procuratori, facendosi pagare senza avere alcuna esperienza o professionalità. Purtroppo molte famiglie finiscono per indebitarsi con individui simili".

Di alcuni casi come Icardi e Rabiot che idea si è fatto?
“Quello di Icardi è un caso particolare, anche perché il giocatore ci ha messo del suo per rendere la sua carriera al di sotto delle aspettative. Per quanto riguarda Rabiot e la madre Veronique, se sono intelligenti resteranno alla Juventus, ora che il calciatore sta rendendo e ha un allenatore che lo stima. Spero non prevalga esclusivamente la voglia di guadagnare più denaro altrove”.