Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Cioffi: "Siamo in credito di punti, già dalle prossime partite andremo a debito"

Udinese, Cioffi: "Siamo in credito di punti, già dalle prossime partite andremo a debito"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 dicembre 2023, 00:15Serie A
di Andrea Piras

Il tecnico dell'Udinese Gabriele Cioffi ha parlato ai microfoni di TV12 dopo il match contro il Verona: "Dà tanto rammarico, ma siamo ancora a metà campionato e vedremo il futuro cosa avrà in serbo per noi. Chi parla di sfortuna è un perdente. Nella nostra gestione i ragazzi hanno raccolto punti anche quando nessuno se lo aspettava. Siamo in credito di punti, confido che già dalle prossime partite andremo a debito.

Se volessi essere cattivo coi ragazzi potrei trovare sette o otto minuti sul 2-0 in cui ci siamo spenti e abbiamo prestato il fianco agli avanti e indietro del Verona. Dopo il pareggio per questa smania di vincere abbiamo riaperto la partita uscendo dal piano gara. Abbiamo sbagliato i dettagli, non trovo niente di così grave che giustifichi il non aver vinto. Non dico che vada tutto bene, ma i ragazzi si allenano duramente e continueremo a farlo per migliorare.

Felice dell’atteggiamento di Florian Thauvin. A Roma ha segnato, oggi è entrato e non ha battuto ciglio e ha messo un assist e preso un palo. Lorenzo Lucca ha fatto doppietta entrando dopo cinque minuti, sarei stato preoccupato se non avesse avuto questa voglia. Pereyra? E' stato un rischio che ho deciso di correre, non si è mai allenato in settimana. Simone Pafundi non ha giocato per scelta tecnica.

Isaac Success ha preso una ginocchiata in un contrasto di gioco, Marco Silvestri aveva i crampi. C'era il desiderio di vincere in casa, ora dobbiamo rialzarci velocemente, c’è tempo e il gruppo lavora forte. Andare a Milano contro l’Inter senza aspettative non significa tenere la testa bassa, ma con la consapevolezza di incontrare una squadra forte con umiltà. Se ad oggi mi sento più forte come allenatore e persona è perché ho passato dei momenti difficili. Per come è andata a Verona nella mia precedente esperienza non ha colpa nessuno. Ora sono tornato a casa".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile