Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

USA, un’indagine rivela: “Abusi e aggressioni sessuali sono sistemici nel calcio femminile”

USA, un’indagine rivela: “Abusi e aggressioni sessuali sono sistemici nel calcio femminile”
© foto di Insidefoto/Image Sport
lunedì 3 ottobre 2022, 23:34Calcio femminile
di Tommaso Maschio

La US Soccer, la Federcalcio degli Stati Uniti, ha pubblicato oggi i risultati completi e le raccomandazioni dell’indagine indipendente di Sally Q. Yates sugli abusi e le aggressioni sessuali nel mondo del calcio femminile a stelle e strisce. Un’indagine da cui emerge come queste siano “sistemiche” in questo sport e come siano all’ordine del giorno “commenti e avance sessuali indesiderate e l'obbligo di fare sesso”.

Lo fa sapere la presidente della US Soccher Federation Cindy Parlow Cone che spiega, come riporta Repubblica.it, i risultati dell'indagine e annuncia provvedimenti per cambiare il corso delle cose: “Come ex giocatrice, come allenatrice, come presidente dell'organo di governo nazionale del calcio, ho il cuore spezzato dai contenuti del rapporto, che chiariscono che sono necessari cambiamenti sistemici a ogni livello del nostro gioco. L'abuso descritto nel verbale è del tutto imperdonabile e non trova spazio nel calcio, dentro o fuori dal campo. Insieme a tutti in US Soccer, sono assolutamente concentrata sui cambiamenti che apporteremo per affrontare i risultati del rapporto e rendere il calcio più sicuro per tutti. Ci vorranno tutti i membri di US Soccer che lavorano insieme per creare il tipo di cambiamento necessario per garantire che le nostre atlete siano al sicuro. - continua Parlow Cone - La gravità di questi problemi ci impone di non semplicemente voltare pagina. Possiamo e dobbiamo utilizzare questo momento come una funzione di forza per il progresso in avanti. Da quando sono diventata presidente di US Soccer nel 2020, la mia priorità è stata soprattutto garantire che gli atleti di tutto il paese abbiano un posto sicuro e rispettoso dove giocare, lavorare, imparare, crescere e competere".

Articoli correlati
Primo piano
TMW Radio Sport