Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La Spagna di Morata e Fabian Ruiz surclassa 3-0 la Croazia e manda un messaggio a Euro 2024

La Spagna di Morata e Fabian Ruiz surclassa 3-0 la Croazia e manda un messaggio a Euro 2024TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 15 giugno 2024, 20:00Euro 2024
di Giacomo Iacobellis

La Spagna degli ex Serie A (due a segno oggi) travolge la Croazia nella gara del suo debutto a Euro 2024: 3-0 il risultato finale all'Olympiastadion di Berlino, grazie alle reti di Morata, Fabian Ruiz e Dani Carvajal, tutte nel primo tempo.

Il racconto dei tre gol spagnoli
Parte forte la Nazionale del ct Luis de la Fuente, che accelera subito, poi rallenta un po' e intorno alla mezz'ora mette sotto i Vatreni con un implacabile uno-due. Apre le danze Morata, che realizza il suo settimo gol in un Europeo sfruttando un perfetto passaggio di Fabian Ruiz in profondità al 29'. Raddoppia lo stesso ex Napoli, che riceve da Pedri al limite dell'area avventandosi in uno slalom che confonde i croato e insacca il 2-0 spagnolo all'angolino al minuto 32. A portare la Spagna sul 3-0, al secondo dei due minuti di recupero del primo tempo, è infine Dani Carvajal: cross del 16enne Yamal (il più giovane di sempre a giocare una partita di un Europeo) e puntuale tap-in aereo del difensore del Real Madrid alle spalle di Pongracic.

Gol annullato a Petkovic e due infortuni
Nella ripresa la reazione della Croazia è più di pancia che di testa. Yamal si divora il poker al 52', poi all'82' i Vatreni si vedono annullare il gol della bandiera dopo una ribattuta di Petkovic sotto porta e un rigore precedentemente parato da Unai Simon allo stesso attaccante: rete non convalidata dal VAR per posizione irregolare di Perisic. Niente da fare dunque per la Nazionale di Dalic, surclassata da Rodri e compagni per larghi tratti dell'incontro. A proposito del centrocampista del Manchester City, si segnala anche il suo acciacco fisico con tanto di cambio all'85'. Stessa sorte per Morata, che si era fatto sostituire al 69'. La speranza del ct De la Fuente è che siano stati solamente crampi, ma intanto la Roja manda un segnale a tutto l'Europeo. Quasi a dire: "Ci siamo anche noi!".

Rivivi qui il live di TMW di Spagna-Croazia!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile