Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bologna, il genio Sartori e Thiago motivatore: ecco gli ingredienti segreti

Bologna, il genio Sartori e Thiago motivatore: ecco gli ingredienti segreti TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 7 settembre 2023, 09:15Serie A
di Micol Malaguti

"Vogliamo fare divertire i tifosi, giocare un bel calcio e arrivare più avanti possibile guardando partita dopo partita" é questo l'obiettivo stagionale del Bologna come hanno raccontato ieri sia Sartori che Saelemaekers. Un traguardo da raggiungere condiviso quindi da società e squadra, giocatori compresi, che sotto la guida di mister Motta non si pongono punti precisi, consapevoli però delle proprie possibilità e volenterosi a superare ogni limite.

Il buon mix di giocatori di esperienza, e giovani di prospettiva da fare crescere aiuterà anche quest'anno il Bologna a fare bene. Ne é convinto Saelemaekers che nel corso della sua presentazione ha raccontato cosa potrà trasmettere allo spogliatoio, lui che nonostante la giovane età ha alle spalle un bagaglio importante in Italia e in Europa. La creatura di Sartori sembra avere anche oggi, nonostante gli importanti cambiamenti apportati in estate alla rosa, quella caratteristica equilibrante che lo scorso campionato ha permesso di ottenere così buoni risultati in campo: la consapevolezza dei più navigati mischiata alla freschezza e all'incoscienza dei più giovani.

Poi c'è Motta, che é uno di quelli che in termini di motivazione deve saperci fare. "Non ho mai avuto una telefonata così con altri allenatori" raccontava ieri sempre Saelemaekers ricordando lo scambio telefonico tra lui e il tecnico che in men che non si dica lo ha convinto che Bologna fosse la scelta migliore. L'esempio dell'ex Milan é solo uno dei tanti che confermano le capacità relazionali di un allenatore che del gruppo fa la sua forza. Gli elogi ai suoi ragazzi e quella competizione "sana" secondo cui tutti possono essere messi in discussione sono sicuramente due degli ingredienti fondamentali di questo Bologna, targato Motta e Sartori.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile