Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Giuffrida: "Barrenechea e Sekulov mostrano il lavoro della Juve con la Next Gen"

ESCLUSIVA TMW - Giuffrida: "Barrenechea e Sekulov mostrano il lavoro della Juve con la Next Gen"TUTTO mercato WEB
martedì 21 marzo 2023, 18:08Serie A
di Marco Conterio
fonte dall'inviato a Londra di Tuttomercatoweb

Oltre 360 società sono presenti al TransferRoom Summit di Londra, a Stamford Bridge, ma anche alcune delle figure di spicco del mondo del calcio. Come Valerio Giuffrida, dottore commercialista e co-fondatore di GG11. Che dall'evento del mercato globale nella capitale inglese, parte dal 'futuro'. Dalla Next Gen della Juventus, dove l'agenzia GG11 segue da vicino due talenti ora anche parte della prima squadra della Juventus come Enzo Barrenechea e Nikola Sekulov.

Siete stati tra i primi a credere in un progetto che sta dando grandi frutti nel presente come l'U23, ora Next Gen
"Un progetto nel quale, a livello di club, fino ad ora solo la Juventus ha creduto ma che sta mostrando senza dubbio alcuno i frutti del lavoro. Enzo è arrivato poco dopo la sua creazione e il passaggio intermedio che ha avuto al Sion ne ha affinato ancor di più la crescita personale e il percorso".

Una strada che è stata anche interrotta da un infortunio
"Era già nel giro della prima squadra, poi si è fatto male, è stato alcuni mesi fuori ma la società ha sempre avuto fiducia in lui e nelle sue qualità. Una struttura come la Next Gen, vale per Enzo e ora anche per Sekulov, che è stato di recente convocato anche da Allegri nella partita contro l’Inter, permette a questi ragazzi di farsi le ossa tra i professionisti e non è certo un fattore banale. Valorizza il talento e gli permette di seguire un giusto percorso all’interno della stessa società. Evitando così di rischiare di perderne la giusta via per crescere al meglio. Anche se un’esperienza all’estero può comunque servire. Dipende da caso a caso".

A proposito di valorizzazione del talento: per come è cambiato il Decreto Crescita, adesso i paletti per chi arriva dall'estero sono più chiari
"Adesso più che mai, col benefit del Decreto Crescita concesso solo a ingaggi superiori al milione, sono arrivati e arriveranno calciatori di qualità. Direi che è’ stata perfezionata una norma opportuna la cui formulazione originaria rischiava di ingolfare il campionato italiano di stranieri.

In un gennaio povero di trattative siete stati al centro delle ultime ore di mercato con Traoré al Bournemouth
"E' stata una trattativa importante: aveva diversi interessamenti già in estate, poi ha avuto un problema fisico che successivamente è rientrato. E' tornato a giocare, ha messo in mostra nuovamente tutte le sue qualità e, una volta al top, si è intensificato l'interessamento del Bournemouth".

Chi adesso sta recuperando è Guglielmo Vicario, tra i migliori per media boro e statistiche dell'intera Serie A e miglior portiere di questo campionato
"Lasciamolo recuperare ma non c'è dubbio che sia prima di tutto un ragazzo straordinario. Ha un futuro luminoso davanti ma ogni cosa a suo tempo".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile