Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Rizzoli: "Da responsabile arbitri ucraini il momento è duro. Speriamo di ripartire"

ESCLUSIVA TMW - Rizzoli: "Da responsabile arbitri ucraini il momento è duro. Speriamo di ripartire"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 17 maggio 2022, 22:38Serie A
di Simone Bernabei

Presente al Castellani per l’amichevole fra Empoli e Ucraina, Nicola Rizzoli ha una motivazione extra per dare il proprio apporto, anche solo in termini di presenza, all’evento di beneficenza. Nominato da poco Responsabile tecnico degli Arbitri del campionato ucraino, Rizzoli ha così parlato in esclusiva a TuttoMercatoWeb: “Col presidente della Federazione c’è grandissima intesa e voglia di far crescere tutto il movimento. E’ chiaro che questo è il momento più difficile in assoluto, col campionato fermo per una guerra. Oggi siamo qua ad Empoli per fare un primo passo, per sperare di ricominciare un campionato il prima possibile. Dalla città di Empoli, dalla società e dalla Federazione è partito un grande aiuto che si sta muovendo verso l’Ucraina. Così il paese si sente un po’ più parte dell’Europa”.

A livello personale come ha vissuto questi mesi?
“E’ difficilissimo, gli arbitri ucraini sono rimasti tutti là perché non possono lasciare il paese. Loro vivono se arbitrano, guadagnano col campo. Quindi in questo momento in cui non c’è il campionato è difficile per loro e noi proviamo a supportarli al meglio. Ma è difficilissimo…”.

Quella con l’Empoli è una delle amichevoli di preparazione al playoff per accedere al Mondiale. Questa Ucraina riuscirà ad andare in Qatar?
“Qualche possibilità c’è, speriamo e incrociamo le dita. Se lo meriterebbero come nazione e come federazione, sarebbe bellissimo se si qualificassero e si sentissero sempre di più parte dell’Europa anche se già in questi giorni tutti si sentono parte dell’UE”.

© Riproduzione riservata