Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Fiorentina, il primo bilancio: Jovic è un gigantesco flop. Ma la soluzione può essere già in casa

Fiorentina, il primo bilancio: Jovic è un gigantesco flop. Ma la soluzione può essere già in casaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini
martedì 20 settembre 2022, 11:30Serie A
di Marco Conterio

Le delusioni europee della Fiorentina, contro i modesti lettoni del Riga e i turchi del Basaksehir, stavano facendo sprofondare Firenze in uno psicodramma che solo la vittoria contro l'Hellas Verona ha mitigato. Ci sono però tanti problemi nella squadra di Vincenzo Italiano che sta facendo fatica a ingranare, da scelte di mercato che stanno facendo discutere la piazza a centravanti che non riescono a tenere neppure lontanamente il passo di Vlahovic, ceduto otto mesi fa alla Juventus.

Il migliore - Sofyan Amrabat
Dopo una stagione complicatissima, l'arduo compito di prendere il posto di Lucas Torreira, migliore della scorsa stagione. Verticalizzazioni e contenimento, non brilla di luce propria ma sta facendo un buon compito. La sensazione che si respira dall'esterno è che in tandem con Mandragora potrebbe formare la diga ideale di un 4-2-3-1 con Barak dietro la punta.

La delusione - Luka Jovic
Arrivato a Firenze per rappresentare finalmente l'erede di Dusan Vlahovic, ha medie realizzative da Arthur Cabral. Di due, neanche i giol di un solo centravanti. Fuori gioco e contesto, un solo gol è la miseria del bottino del serbo che pare più quello (non) visto al Real Madrid che il ricordo dell'ariete tedesco all'Eintracht Francoforte.

La rivelazione - Christian Kouamé
Partente negli ultimi giorni di mercato destinazione Empoli, è stato bloccato dal Presidente, Rocco Commisso, che lo aveva fortemente voluto in viola. La ricompensa è un impatto importante e l'ultima gara giocata da falso nueve contro l'Hellas Verona che potrebbe raccontare due cose: l'inizio di una nuova storia e un cambio rotta della Fiorentina, col falso nueve e con Jovic-Cabral in panchina. Entrambi.

Primo piano
TMW Radio Sport