Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Fiorentina, Pradé: "Kouame è stato devastante, dobbiamo valutare bene il suo futuro"

Fiorentina, Pradé: "Kouame è stato devastante, dobbiamo valutare bene il suo futuro"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
domenica 14 agosto 2022, 22:30Serie A
di Daniel Uccellieri

Daniele Pradè, ds della Fiorentina, intervistato dai canali ufficiali del club gigliato, commenta così la vittoria ottenuta contro la Cremonese: "È stata una partita durissima, complimenti alla Cremonese. Questo dimostra che il campionato italiano è sempre più difficile, le squadre non hanno paura di venire a giocare al Franchi, che oggi era una bolgia. L'importante era vincere, la squadra a tratti è stata dirompente: abbiamo tirato 18 volte, 14 nello specchio. Prendiamo le cose buone. Abbiamo avuto diversi acciaccati come Igor, Duncan e Nico Gonzalez, senza dimenticare l'affaticamento di Ikoné. Chi ha giocato ha fatto bene, Benassi ha fatto un'ottima gara, mi dispiace che ci sia stato qualche fischio per l'errore che ha fatto".

Kouame?
"Koaume è stato devastante, sono contentissimo per lui: ragazzo serio che mette l'anima in campo, ha fatto un ritiro eccezionale. Dobbiamo valutare bene insieme a lui il suo futuro. Ha fatto una grande gara, di sostanza. Il fatto di andare all'estero gli ha fatto molto bene".

La squadra ha cercato la vittoria in tutti i modi
"Noi cerchiamo sempre di vincere, anche rischiando di perdere perché la Cremonese ha avuto l'occasione per fare il tre a due. Abbiamo spinto, sono molto contento.

Le ambizioni della società?
"Il presidente Commisso è ambizioso, Joe Barone è ambizioso. Entrambi te lo trasmettono. Siamo una squadra divertente, piacevole da vedere, continuiamo su questa strada. L'obiettivo è vincere più partite possibili. Commisso a fine partita era distrutto, non è riuscito neanche ad andare dalla squadra per quanto era stanco. Se cominciano così sarà dura arrivare a fine stagione. Complimenti ai ragazzi e al mister, una partenza che ci voleva in vista della gara di giovedì. Ci teniamo tantissimo alla coppa, faremo di tutto per fare benissimo".