Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Hellas Verona: panchina ormai assegnata e futuro in via di definizione

Hellas Verona: panchina ormai assegnata e futuro in via di definizioneTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 9 giugno 2024, 08:30Serie A
di Francesco Galvagni

E' stata una settimana importante, come fisiologico, per quanto attiene alla scelta del nuovo allenatore in casa Hellas, dove si è iniziato concretamente a programmare il prossimo campionato di Serie A, il sesto consecutivo per il club scaligero che cercherà ancora una volta di dire la sua all'interno di un calcio sempre più in mano ai danarosi presidenti e fondi di investimento nordamericani. Nel frattempo sarà con ogni probabilità Paolo Zanetti a raccogliere l'eredità di Marco Baroni.

Un nuovo corso targato Zanetti
Quello di Zanetti appare un profilo in grado di combaciare perfettamente con le esigenze del Verona, un tecnico abituato ad indossare l'elmetto per scendere in trincea e lottare strenuamente per la sopravvivenza. Quello che potrebbe destare qualche perplessità è il curriculum del veneto, riuscito a portare a compimento l'obiettivo salvezza solo in una delle ultime tre stagioni collezionando al contempo due esoneri con Empoli nel campionato da poco concluso e Venezia due stagioni prima. D'altronde però valutare un allenatore basandosi esclusivamente sul suo passato può rivelarsi spesso esercizio fallace e ingeneroso.

Il mercato che verrà
Una volta ufficializzata la nuova guida tecnica sarà poi tempo di pensare al mercato che verrà. La linea da seguire per l'Hellas sarà, salvo sorprese, ancora quella degli ultimi cinque anni: sacrificare qualche oggetto prezioso sull'altare delle plusvalenze, e in questo senso si sono già accese le sirene per i vari Noslin, Suslov e Coppola, al fine di costruire un tesoretto da re-investire poi nei mercati meno mainstream per trovare nuovi giovani talenti in grado di esplodere rapidamente.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile