Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Thuram meglio del previsto. Turnover a Lecce: come gestire Lautaro

Inter, Thuram meglio del previsto. Turnover a Lecce: come gestire Lautaro TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 07:00Serie A
di Ivan Cardia

Tanto rumore per nulla, no. Perché l’infortunio c’è e due, o tre gare, senza Marcus Thuram non saranno pochissime. Non sono però neanche tante e poi la classifica dell’Inter induce a prendere con filosofia il ko dell’attaccante francese. Meglio adesso, se proprio, che in un altro periodo della stagione. Meglio del previsto, soprattutto: Simone Inzaghi può pensare alla trasferta di Madrid contando sulla presenza di Tikus, almeno in teoria. Il recupero del 9, del resto, sarà tutto incentrato sull’obiettivo di averlo al massimo per il bis con l’Atletico.

Turnover a Lecce. Si possa, Inzaghi l’ha sottolineato più volte, in una fase nella quale l’Inter tornerà a giocare molto di frequente. In realtà l’incrocio più delicato da questo punto di vista va da Lecce alla gara di San Siro contro l’Atalanta, poi ci saranno cinque giorni per pensare al Genoa. Logico pensare che al via del Mare i nerazzurri scenderanno in campo con diverse seconde linee. Ma quante? Arnautovic per Thuram è un campo obbligato, quasi scontati anche quelli sulle fasce - almeno uno fra Darmian e Dimarco riposerà - e molto probabile quello di Bastoni, se non Pavard, in difesa. In più, Calhanoglu tirerà il fiato: da verificare se sarà il solo o gli farà compagnia Mkhitaryan. Ecco quindi: Bisseck, Carlos Augusto (a sinistra o da braccetto), Dumfries, Asllani, forse Frattesi, Arnautovic. Cinque/sei cambi.

Come gestire Lautaro? È l’interrogativo da sciogliere. Con Thuram ai box, l’argentino sarebbe da preservare in una teca fino alla trasferta di Madrid. Per lo stesso motivo, è impensabile che accada. Anche nel suo caso, tra Lecce e Atalanta, logico pensare a un turno di riposo nella prima delle due. Più turnover che staffetta programmata, giacché quest’ultima dipende dall’andamento della partita. Il tema è uno: nella scorsa stagione, quando il calendario iniziò a farsi ingolfato, Inzaghi iniziò ad alternare scientificamente la coppia d’attacco. Oggi, nonostante i complimenti, la coppia Arnautovic-Sanchez non ha dato, finora, garanzie paragonabili a quella Lukaku-Correa.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile