Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Juventus, Rabiot: "Giocare negli stadi vuoti fa schifo. Capisco Paire, ma serve pazienza"

Juventus, Rabiot: "Giocare negli stadi vuoti fa schifo. Capisco Paire, ma serve pazienza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport
lunedì 03 maggio 2021 23:38Serie A
di Simone Lorini

Adrien Rabiot. ospite di Billion Keys, ha parlato del suo passaggio alla Juventus e di tanti argomenti legati all'attualità: "Quando sono arrivato, mi consideravo già un ragazzo maturo. Ho firmato lì quando avevo 24 anni, non è come se fossi arrivato subito dopo la mia formazione. È chiaro che firmando per un club estero molto è cambiato. Ogni giorno che passa si matura. È un tipo diverso di calcio, un modo diverso di fare le cose, un linguaggio diverso. Si tratta di un cambiamento significativo a tutti i livelli".

Puoi descrivere il programma di una giornata tipo?
"Faccio colazione al centro di allenamento. L'appuntamento è sempre un'ora prima dell'inizio dell'allenamento che inizia alle 11:00. Tuttavia, alle 10:30 tutti sono in sala pesi. Effettuiamo lavori di prevenzione e ognuno li fa in base alle proprie esigenze. Alla Juventus questo è un aspetto molto importante. Al PSG potevamo restare negli spogliatoi senza fare questo lavoro prima di una seduta. Qui si lavora molto duramente tra due partite. Dopo ogni allenamento, dedichiamo molto tempo al lavoro di recupero. È molto professionale a questo livello. La mentalità italiana non tollera alcuna distrazione in questo ambito. Usiamo bagni freddi o caldi, ma anche la piscina. Poi pranziamo tutti insieme. Di solito, lascio il centro di allenamento intorno alle 14:30".

Come ti senti quando giochi in stadi vuoti?
"Fa schifo! Ha chiaramente un impatto sulle partite, sulle competizioni. Quando ci sono 40.000 o 50.000 spettatori, sai perché sei lì. Lì abbiamo l'impressione di giocare partite di allenamento. La motivazione non è allo stesso livello del solito, perché non c'è affatto la stessa adrenalina. Dobbiamo giocare davanti ai nostri tifosi, ci siamo abituati e ne abbiamo bisogno. Il pubblico può aiutare una squadra a superare se stessa nei momenti che possono essere difficili. Quando una squadra è sotto pressione o è mentalmente influenzata, i tifosi ti possono consentire di raddoppiare gli sforzi per ottenere un risultato positivo. Il tennista francese Benoît Paire può esagerare a volte il suo atteggiamento, ma capisco perfettamente la sua mancanza di motivazione in relazione a questa situazione senza precedenti. Non pratichiamo sport di alto livello per esercitare la nostra disciplina a porte chiuse. Dobbiamo affrontare con pazienza questo problema, sperando in un rapido ritorno dei tifosi negli stadi".

Hai davvero guadagnato massa muscolare, qual è il segreto della tua ricetta?
"Rassicuro tutti, non prendo nessun prodotto illegale! È vero che mi viene regolarmente segnalato che ho guadagnato massa muscolare. È il frutto del metodo di lavoro della Juventus. Tuttavia, non lavoro specificamente in palestra più di altri giocatori. Penso che sia più legato agli esercizi fatti sul campo durante il pre-campionato e durante la stagione, oltre che a uno stile di vita sano".

Dall'alto dei tuoi 26 anni, stai ancora imparando cose?
"Impariamo ogni giorno, e per tutta la nostra vita e da tutti. Firmando per la Juventus, ho imparato un nuovo modo di lavorare. Con un allenatore come Andrea Pirlo non puoi che imparare! Può solo aiutarmi a crescere. Ho anche conosciuto nuove persone con le proprie capacità, compagni di squadra con qualità diverse e variegate. È un apprendimento costante".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000