Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 11 agosto

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 11 agostoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 12 agosto 2022, 01:00Serie A
di Pierpaolo Matrone

JUVENTUS, ECCO KOSTIC, DEPAY CALDO PER L'ATTACCO. L'INTER VUOLE TRATTENERE SKRINIAR MA SI CAUTELA. NAPOLI, SI SBLOCCA PETAGNA-SIMEONE CON MONZA E VERONA. LA FIORENTINA RINNOVA CON MILENKOVIC. TORINO E SALERNITANA SCATENATI: VLASIC E MIRANCHUK DA JURIC, CANDREVA E BRONN DA NICOLA. FREULER LASCIA L'ATALANTA, PABLO MARI AL MONZA.

E' stata la giornata di Filip Kostic, da oggi ufficialmente nuovo calciatore della Juventus. Il serbo in mattinata è atterrato a Torino, nel pomeriggio le visite mediche e la firma, con annesso deposito del contratto in Lega. Fa invece il percorso inverso Luca Pellegrini, che dall'Italia volerà domani verso la Germania per firmare con l'Eintracht Francoforte in prestito. Per l'attacco, invece, resta Memphis Depay il nome più caldo, con Anthony Martial in seconda fila. In mediana si tratta ancora la cessione di Adrien Rabiot al Manchester United. Non ci sono invece grosse novità in entrata in casa Milan, se non che Hakim Ziyech e Ndicka, rispettivamente uno degli obiettivi per difesa e centrocampo, sono più lontani. E' stata ventilata l'ipotesi di un ritorno di Franck Kessié, viste le difficoltà del Barcellona a tesserarlo: un'ipotesi smentita rapidamente da fonti vicine alla società. A un passo invece il rinnovo di Tomori, mentre si tratta ancora quello di Leao.

Spuntano altri due nomi come possibili obiettivi dell'Inter in caso di addio di Milan Skriniar. Nonostante la priorità dei nerazzurri sia quella di trattenere lo slovacco, l'obiettivo numero uno sarebbe sempre Manuel Akanji, per il quale il Dortmund continua però a chiedere 15-20 milioni di euro. Più abbordabile la valutazione del croato Duje Caleta-Car, in scadenza nel 2023 con il Marsiglia, che potrebbe lasciarlo partire per una decina di milioni. Situazione piuttosto analoga per Becir Omeragic: il contratto dello svizzero con lo Zurigo termina tra meno di dodici mesi, e in questo caso il prezzo si aggira intorno agli 8 milioni di euro. Intanto Andrea Pinamonti passa a titolo definitivo al Sassuolo: contratto fino al 2027 e maglia numero 9.

Giornata chiave anche in casa Napoli. In mattinata Aurelio De Laurentiis ha annunciato il rinforzo tra i pali, Salvatore Sirigu, dopo le visite mediche di ieri. In attacco si è definitivamente sbloccata la cessione di Andrea Petagna al Monza (domani le visite mediche) e, contestualmente, l'arrivo di Giovanni Simeone dall'Hellas Verona (nonostante le voci di un inserimento della Juve). Tutto fermo per le romane, mentre la Fiorentina oggi ha ufficializzato il rinnovo di Nikola Milenkovic fino a giugno 2027, dopo i tanti rumors degli ultimi mesi. Intanto per il centrocampo Giovani Lo Celso resta una suggestione, anzi lo diventa ancor di più dopo il taglio ufficiale effettuato da Antonio Conte, che non lo ritiene più parte del progetto Tottenham.

Scatenato il Torino. Doppia ufficialità in giornata e trequarti sistemata: il club granata ha annunciato l'arrivo di Nikola Vlasic in prestito con diritto di riscatto dal West Ham e di Aleksej Miranchuk dall'Atalanta. Dea che nel frattempo ha ceduto Remo Freuler al Nottingham Forest (che sta per offrire 15 milioni di euro anche per Ruslan Malinovskyi), col centrocampista già partito da Bergamo. Il Bologna, dopo aver ottenuto il 'sì' di Eldor Shomurodov, continua a trattare su formula e cifre con la Roma e ha messo nel mirino anche Lucien Agoumé, in uscita dall'Inter. Il Monza piazza il dodicesimo colpo della sua campagna acquisti estiva: Pablo Marì, preso in prestito con riscatto condizionato a determinate condizioni. Scatenata anche la Salernitana: dopo aver convinto Antonio Candreva ad accettare la destinazione, i campani si rinforzano anche in difesa con Dylan Bronn, attuale capitano del Metz, difensore centrale classe '95. I granata, inoltre, proseguono l'opera di convincimento per Giulio Maggiore, individuato come rinforzo ideale per il centrocampo.

IL PSG TROVA L'ALTERNATIVA IN SIMAKAN SE SALTA SKRINIAR. GALTIER ANNUNCIA IL POSSIBILE ADDIO DI ICARDI E DA' UN INDIZIO SU NAVAS. KALIMUENDO VA AL RENNES. IL BARCELLONA FATICA A ISCRIVERE I NUOVI ACQUISTI E HA LA GRANA DE JONG, INTANTO NICO VA DA GATTUSO AL VALENCIA. BERNARDO SILVA SPAVENTA IL MANCHESTER CITY.

Cristophe Galtier attende ancora un rinforzo in difesa. Il PSG è da tempo alla ricerca di un nuovo centrale e lavora sotto traccia per portare a Parigi Milan Skriniar dell'Inter, fronteggiando le alte richieste dei nerazzurri ad un anno dalla scadenza di contratto del forte difensore slovacco. Per questo motivo Luis Campos starebbe tenendo aperta ogni porta, valutando anche un 'Piano B' qualora saltasse l'opzione per Skriniar. Lo rivela L'Equipe, che svela anche il nome del piano B, Mohamed Simakan, seguito un paio di stagioni fa dal Milan di Maldini e Massara, che non riuscirono poi a chiudere per il difensore, oggi in forza al Lipsia. Il costo del cartellino è elevato, ma non quanto la richiesta per Skriniar: 40 milioni. Il PSG ci pensa ed è pronto ad affondare, se non dovesse arrivare al difensore dell'Inter.

Arnaud Kalimuendo lascia il Paris Saint-Germain a titolo definitivo e si trasferisce a Rennes in cambio di 25 milioni bonus compresi. Kalimuendo saluta quindi il club in cui è cresciuto calcisticamente, dopo due stagioni di prestito al Lens (21 gol in 65 presenze in tutte le competizioni), e firma un contratto di cinque anni.

Nel corso della conferenza stampa di oggi, il tecnico del PSG Cristophe Galtier ha parlato anche di Mauro Icardi, ormai un separato in casa con i parigini: "Ho visto Mauro all'inizio della settimana. La sua assenza lo scorso week-end è stata legata ad una scelta sportiva, l'ho visto ad inizio settimana per dirgli che voglio restringere il gruppo e non lavorare con 25 giocatori fuori dai piani. Il club sta lavorando a stretto contatto con Mauro per trovare la migliore soluzione possibile. Ha avuto pochissimo tempo per giocare e penso che sia meglio che si rianimi. Non ha perso tutto il talento così, ma è vero che da due anni è stato tutto difficile. Il fatto di cambiare squadra, di trovare una squadra più favorevole ti può permettere di rilanciarti in una carriera".

Nico sarà un nuovo rinforzo del Valencia di Gennaro Gattuso. Il centrocampista è arrivato ieri in città e questa mattina, come riporta il Mundo Deportivo, ha svolto e superato le visite mediche con il club del murcielago, che nelle prossime ore annuncerà ufficialmente il suo acquisto. Da un centrocampista all'altro, c'è la grana olandese. Mai come in queste ore Frenkie De Jong è stato così lontano da Barcellona. Come riporta SPORT, gli agenti dell'olandese hanno raggiunto nel tardo pomeriggio di ieri la città catalana e avranno oggi un incontro con la proprietà per discutere del futuro dell'ex centrocampista dell'Ajax. Il Chelsea ha praticamente raggiunto un accordo di massima sulla base di 80 milioni con i blaugrana per la cessione del centrocampista, che però spinge per rimanere in Catalunya. Le prossime ore saranno decisive, ma De Jong sembra sempre più diretto verso Londra.

Bernardo Silva è finito nel mirino del Barcellona, che sta cercando in ogni modo di strapparlo al Manchester City per portarlo in Spagna. Il futuro del portoghese non è ancora chiaro, come spiega lo stesso centrocampista ai microfoni di ESPN: "Ho sempre detto che qui a Manchester sto molto bene, ma non so cosa succederà. Vedremo, con il club sono sempre stato onesto. Sanno cosa voglio, sono sempre stato aperto con loro e se rimarrò sarò contento e rispetterò questo club, dando il massimo. Se non sarà così... è il calcio, ma vedremo che succederà".