Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Morata verso il sì: per lo spagnolo è stata decisiva la chiamata di Ibrahimovic

Milan, Morata verso il sì: per lo spagnolo è stata decisiva la chiamata di IbrahimovicTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 10 luglio 2024, 10:15Serie A
di Paolo Lora Lamia

Alvaro Morata vicino al Milan... su assist di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, oltre a servire i compagni con i giri contati da giocatore, sta continuando a fare degli assist al bacio - ma per la chiusura di operazioni di mercato - anche da dirigente. Stando a quello che riporta La Gazzetta dello Sport, è stata sua la chiamata all'attaccante spagnolo per convincerlo a venire a Milano.

Una chiamata che, a quanto pare, è andata a buon fine. Determinante in questo senso anche il nuovo tecnico Paulo Fonseca, che considera Morata centrale nel suo scacchiere. Restano da definire alcuni dettagli sull’accordo economico con il giocatore: il Milan gli ha proposto un triennale da quattro milioni netti a stagione, più bonus, mentre il trentunenne madrileno chiede un quadriennale, ovvero un accordo fino al 2028, a una cifra più alta, intorno ai cinque milioni. Adesso ne guadagna cinque e mezzo fino al 2026 e siccome sa che quello con il Diavolo sarà con ogni probabilità l’ultimo contratto “pesante” della sua carriera, Alvaro punta a ottenere il massimo e a non trasferirsi più.

L’attuale differenza tra domanda e offerta per quel che riguarda lo stipendio non farà saltare l’affare se l’attaccante, al termine dell’Europeo, confermerà la sua decisione di lasciare Madrid per tornare in Italia. Una scelta che non sembra in discussione, anche - se non soprattutto - per l'opera di convincimento di Zlatan Ibrahimovic.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile