Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Mazzarri in vista del Real: "Non sono emozionato. Ancelotti un esempio, stima illimitata"

Napoli, Mazzarri in vista del Real: "Non sono emozionato. Ancelotti un esempio, stima illimitata"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 novembre 2023, 19:53Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, ha parlato a Sky Sport alla vigilia della sfida contro il Real Madrid in Champions League: "Non sono emozionato, sono tanti anni che alleno. Sto pensando a cosa devo fare, che siano partite di questa portata o altre le gare sono tutte uguali. Siamo coscienti di giocare con una squadra top nel mondo, con un grande allenatore. Conosciamo le difficoltà, ma vogliamo fare il meglio possibile".

Qual è il suo rapporto con Ancelotti?
"Con Carlo ci vado davvero d'accordo. Ci siamo sentiti spesso anche in passato, da parte mia c'è una stima illimitata, ma ci vuole poco. Poi è un signore come uomo, ha sempre avuto autocontrollo ed è un esempio".

Osimhen partirà titolare?
"Aspettiamo domani, le partite ravvicinate sono così, ci devo parlare. Sicuramente non ha i 90 minuti, vedremo se partirà titolare o meno".

La partita ha un peso significativo per la classifica.
"Sì, ma poi ci sarà anche l'ultima partita. Cercheremo di passare il turno domani, altrimenti non dovremo sbagliare la prossima gara".

Cosa le ha detto De Laurentiis?
"Quando mi ha chiamato gli ho fatto capire che sarei tornato volentieri, avrà fatto i suoi conti. Quando sono andato via c'è stato un po' di gelo ma è normale, poi è tornato tutto come prima e c'è un rapporto di stima reciproca. Quando sono arrivato l'importante era ricominciare a vincere, volevamo farlo e lo abbiamo fatto. Vogliamo giocare come nel primo tempo a Bergamo, per capire poi i problemi della squadra e correggerli".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile