Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Qual è il vero Sassuolo? Dionisi non ha ancora trovato la quadra...e i gol

Qual è il vero Sassuolo? Dionisi non ha ancora trovato la quadra...e i golTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 23 settembre 2021 09:15Serie A
di Antonio Parrotto

Dopo due passi indietro con il Torino, il Sassuolo ha fatto un passo e mezzo in avanti con l'Atalanta. Due se parliamo di prestazione, vista la pessima prova con i granata e la buonissima prova contro la Dea. L'altro mezzo passo lo conteggiamo in maniera negativa visto il risultato, una sconfitta. La terza consecutiva: era da gennaio 2020 che i neroverdi non inanellavano 3 ko consecutivi. La serie allora fu interrotta da una squadra granata, il Toro. Domenica arriverà al Mapei Stadium la Salernitana. Una sfida che si preannuncia incandescente e molto molto molto importante, da una parte e dall'altra. La formazione di Castori ha ottenuto il primo punto in campionato proprio ieri pareggiando con il Verona, i neroverdi invece vogliono interrompere la serie negativa e vogliono vincere per guardare con maggiore serenità al futuro.

Una vittoria darebbe nuova verve al gruppo e sarebbe un segnale importante anche per mister Dionisi. Ricordiamo che il Sassuolo si trova nuovamente di fronte all'inizio di un nuovo progetto tecnico. La squadra è cambiata poco ma è cambiato l'allenatore. "Le differenze tra De Zerbi e Dionisi sono tante" ha detto ieri Gregoire Defrel. E ci vuole tempo per assimilare i nuovi meccanismi. E una vittoria sicuramente può aiutare. Partendo però dalla buonissima prova di martedì sera al Gewiss Stadium contro la bestia nera (2 sole vittorie per i neroverdi nei 17 precedenti, compreso quello dell'altra sera). C'è un pizzico di rammarico per il Sassuolo perché stavolta l'Atalanta, dopo un grandissimo primo tempo, è sembrata più giocabile del solito. Nella ripresa è un po' calata e forse si poteva fare un po' di più.

Dionisi ha giocato la carta Defrel che non ha pagato (ottimi movimenti ma due grandi errori in zona gol). Il Sassuolo c'è, anche se ha perso 3 partite consecutive (non accadeva da gennaio 2020). Forse non lotterà come negli ultimi anni per l'Europa o per l'ottavo posto ma se le prestazioni saranno sempre simili a quelle con la Roma o con l'Atalanta, i tifosi neroverdi possono stare tranquilli. Preoccupano al momento i pochi gol segnati (5 in 5 partite) e i tanti incassati (7). La sensazione è che Dionisi debba ancora trovare il suo vero Sassuolo. Ora però i neroverdi, che hanno fatto incetta di complimenti contro Roma e Atalanta, devono voltare pagina e pensare a far punti contro la Salernitana domenica prossima.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000