Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Theo Hernandez: "Ho quasi 25 anni e devo crescere ancora. Sono molto felice al Milan"

Theo Hernandez: "Ho quasi 25 anni e devo crescere ancora. Sono molto felice al Milan"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 ottobre 2022, 00:15Serie A
di Raimondo De Magistris

Theo Hernandez, terzino del Milan, ha rilasciato una intervista alla rivista 'Undici' cominciando da un commento generale sulla sua carriera in rossonero: “Quando sono arrivato al Milan non difendevo bene. Adesso sono migliorato, ma posso ancora migliorare di più: devo migliorare, in tante cose diverse. Migliorare con la Champions League? No, io cresco qui, in allenamento, tutti i giorni, lavorando, facendo quello che dice il Mister. Ho quasi 25 anni e devo continuare a lavorare, perché voglio crescere e migliorare ancora. Sono molto felice al Milan, la gente qui mi aiuta e mi ama, la squadra è forte e lavoriamo bene. Io e i miei compagni vogliamo scrivere altre pagine importanti della storia del Milan: abbiamo cominciato bene la nuova stagione e vogliamo continuare così. I nostri tifosi ci aiutano sempre, sono un vero plus di questo club”.

C'è un grande gruppo al Milan...

“È molto importante. Noi abbiamo una squadra incredibile, con giocatori fortissimi, siamo veri amici. Lavoriamo bene tutti assieme. Siamo giovani ma non giovanissimi, stiamo crescendo e maturando molto, come singoli e come gruppo, e per questo abbiamo vinto lo scudetto. Perché abbiamo lavorato bene, assieme, e il mister ci ha aiutato“.

E è arrivato anche Theo jr...
"Mi piacerebbe tanto che Theo Jr. diventasse anche lui uno sportivo, calciatore, magari. Ma è ancora troppo piccolo! Ha solo cinque mesi. Lui è la cosa più bella che c’è al mondo. Essere padre ti mette in pace con l’universo. La mia vita è semplice: io gioco a calcio e dopo sto con lui”.