Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

I verdetti della stampa. Sassuolo: Berardi e Traore MVP, sorpresa tra le delusioni

TMW - I verdetti della stampa. Sassuolo: Berardi e Traore MVP, sorpresa tra le delusioniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO
martedì 24 maggio 2022, 20:45Serie A
di Antonio Parrotto

Il Sassuolo ha chiuso la stagione 2021/2022 all'undicesimo posto a 50 punti, insieme al Torino (granata avanti per gli scontri diretti) guadagnandosi così il decimo anno consecutivo di Serie A. Alla guida della formazione neroverde l'esordiente Alessio Dionisi, reduce dalla promozione con l'Empoli. I neroverdi tra l'estate e gennaio hanno detto addio a De Zerbi (3 anni in neroverde con grandi risultati), Marlon, Locatelli, Caputo e Boga e nel corso della stagione hanno dovuto rinunciare anche a Djuricic. Capocannoniere Gianluca Scamacca con 16 reti, seguito da Domenico Berardi a 15. Tanti i gol fatti (64, 37 in trasferta da record), troppi quelli subiti (terza peggior difesa). Adesso, dunque, spazio ai bilanci di fine anno tra migliori, peggiori e rivelazioni. Ecco, nel focus di TMW, le domande a cui rispondono tre firme per ogni piazza.

Chi è stato l'MVP della stagione?

Antonio Parrotto (TMW e SassuoloNews.net): "Domenico Berardi. Ancora una volta autentico trascinatore della formazione neroverde con 15 reti e 13 assist all'attivo (miglior assist-man del campionato). "Il nostro top player, riconosciuto anche dai suoi compagni" le parole di Alessio Dionisi. Come dargli torto".

Valentina Spezzani (Gazzetta di Modena): "Domenico Berardi. Stagione praticamente perfetta. A parlare sono i numeri, al di là dei gol, il numero impressionante di assist spiega quanto si spenda per la squadra".

Stefano Aravecchia (Gazzetta di Modena): "Hamed Junior Traorè. Da oggetto misterioso a gioiellino. Trasformato dopo la Coppa d’Africa, è esploso nel girone di ritorno tra gol e lampi di classe".

Chi è stato la rivelazione della stagione?

Antonio Parrotto (TMW e SassuoloNews.net): "Hamed Junior Traorè. Batte sul filo di lana Kyriakopoulos, altro elemento cresciuto tanto. Junior però ha avuto un'incidenza meravigliosa nel gioco di Dionisi. Serviva l'erede di Boga, anche in termini di gol e giocate, e i neroverdi ce l'avevano già in casa. Prima parte di stagione rivedibile, seconda da fenomeno assoluto: un gol alla prima nel 2021, 7 gol tra febbraio e maggio 2022, tra Serie A e Coppa Italia".

Valentina Spezzani (Gazzetta di Modena): "Maxime Lopez. Con l'addio di Locatelli si è preso il centrocampo, ha detto la sua in ogni partita, vincendo duelli su duelli, anche contro avversari decisamente più dotati fisicamente. E poi il gol all'Allianz Stadium è di quelli che non si dimenticano".

Stefano Aravecchia (Gazzetta di Modena): "Georgos Kyriakopoulos. A forza di macinare chilometri e sfornare assist si è guadagnato i galloni da titolare di terzino sinistro scalzando Rogerio".

Chi è stato la delusione?

Antonio Parrotto (TMW e SassuoloNews.net): "Vlad Chiriches. Passo indietro per il difensore romeno. La sua esperienza è risultata decisiva in tante occasioni ma gli errori iniziano a diventare un po' troppi. Prezioso ma anche disastroso, Vlad ha alternato buone prove ad altre negative. Un mix 'letale' perché il Conte ha dimostrato di poter fare molto meglio di così".

Valentina Spezzani (Gazzetta di Modena): "Filip Djuricic. Partito alla grande, è sparito dopo un infortunio che sembrava essere risolvibile in breve tempo. Al rientro ha di fatto comunicato il suo addio. Tempi e modi da rivedere".

Stefano Aravecchia (Gazzetta di Modena): "Vlad Chiriches. Da un difensore con la sua esperienza è lecito attendersi ben altro rendimento. Troppe sbavature pagate a caro prezzo".