Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Fabio Lopez: “Mourinho ha avuto il merito di capire al meglio la piazza di Roma"

TMW RADIO - Fabio Lopez: “Mourinho ha avuto il merito di capire al meglio la piazza di Roma"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 28 maggio 2022, 05:15Serie A
di Alessandro Di Nardo

Fabio Lopez, tecnico italiano che ha avuto numerose esperienze in panchina in diverse parti del mondo, è intervenuto ieri come ospite a TMW Radio, trasmissione condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini. L’allenatore, la cui ultima esperienza è stata col Thanh Hóa (Vietnam), ha analizzato ampiamente il successo in Conference League della Roma, soffermandosi sulla chimica creata tra José Mourinho ed il pubblico romanista:" Mourinho ha subito intercettato il desiderio dei tifosi; l pubblico ha sostenuto la squadra sempre, ma il momento di supporto massimo della squadra ha coinciso con la serie di risultati positivi in campionato ed in Conference. La piazza di Roma sente quando la squadra dà il massimo ed i giocatori l’hanno dato. Mourinho poi ha dimostrato di pensare solo alla Roma, punto”.

Il merito di Mourinho è stato anche quello di scoprire Zalewski per sostituire Spinazzola.
“Queste sono sempre le qualità di un allenatore di livello internazionale. Alla fine, tra tutti i problemi avuti, sono riusciti a centrare gli obiettivi stagionali. Il suo lavoro è indispensabile anche per la Nazionale, per il recupero di Spinazzola dopo quasi un anno. Ma mi preme sottolineare l’aspetto emozionale e motivazionale con cui ha rivestito questa stagione. Questo è Mourinho ed è ciò che lo differenzia con altri allenatori”.