Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

TOP 100 TMW - Lozano e Romagnoli, un lusso avere "riserve" così. Posizioni dalla 70 alla 66

TOP 100 TMW - Lozano e Romagnoli, un lusso avere "riserve" così. Posizioni dalla 70 alla 66TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 9 novembre 2021, 14:30Serie A
di Gaetano Mocciaro

Oggi presentiamo la Top 100 TMW, stilata in base alle medie voto assegnate ai calciatori dalle pagelle di tuttomercatoweb.com, fra coloro che abbiano preso voto in almeno 6 partite.

Di seguito le posizioni dalla 70 alla 66:

70 - BETO BETUNCAL (Udinese)
Volto noto a pochi prima del suo arrivo all'Udinese. Il portoghese aveva fatto vedere buone cose con la Portimonense ma la Serie A è altra cosa. Il tempo di rodare il primo mese ed ecco che i primi frutti iniziano ad essere raccolti: da ottobre e oggi sono 4 le reti in sei partite, 3 di esse decisive per due pareggi e una vittoria. Se il buongiorno si vede dal mattino questo è un bel colpo.

69 - MARKO PJACA (Torino)
Accolto con scetticismo e non poteva essere altrimenti, viste le medie degli scorsi anni (5.54 con la Fiorentina, 5.69 col Genoa) eppure Juric sta tirando fuori il talento del suo connazionale. Non è titolare, ma risponde presente anche quando ha poco tempo a disposizione, entrando e segnando contro Sassuolo (gol vittoria) e Lazio. Peccato per i soliti problemi fisici, gli ultimi dei quali lo hanno tenuto fuori per sei partite.

68 - HIRVING LOZANO (Napoli)
Titolare aggiunto della corazzata di Spalletti, ma sempre schierato, il messicano dopo un inizio a rilento è esploso tra fine settembre e ottobre: in gol contro Udinese e Fiorentina e doppio assist contro la Sampdoria. In pochi possono permettersi di tenere in panchina un giocatore così.

67 - ALESSIO ROMAGNOLI (Milan)
Con l'arrivo di Tomori e soprattutto le sue prestazioni è stato chiaro sin dall'inizio di questa stagione che il capitano del Milan parte dietro all'inglese e a Kjaer. La stagione però è lunga e piena di insidie e quando infatti il danese si è fatto male ecco Romagnoli tornare alla carica, tirato a lucido, con prestazioni che raramente nella passata stagione si erano viste. Pur di non sacrificarlo lo stesso Pioli ha ammesso di stare pensando di passare ogni tanto alla difesa a tre. Per ora è un'alternativa di lusso.

66 - FELIPE ANDERSON (Lazio)
Il ritorno del figliol prodigo, Lotito l'ha definito persino "un secondo figlio" che non avrebbe voluto cedere. Alti e bassi al West Ham, stagione da dimenticare al Porto, il brasiliano è tornato più motivato che mai. Sarri ne sta esaltando le sue qualità, lui sa di poter diventare un giocatore devastante nello scacchiere del "Comandante". A Roma ha messo la firma sul derby e anche contro l'Inter ha fatto male. Qualche passaggio a vuoto, come la squadra del resto, ma l'impatto è decisamente positivo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000