Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Frosinone-Perugia 1-0, le pagelle: Rohden decisivo nell'unica distrazione umbra

Frosinone-Perugia 1-0, le pagelle: Rohden decisivo nell'unica distrazione umbraTUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 5 novembre 2022, 18:17Serie B
di Davide Marchiol

Frosinone-Perugia 1-0

FROSINONE

Turati 6 – Gara in cui deve disimpegnarsi poco, ma quando serve si fa trovare pronto.

Sampirisi 6,5 – Si difende bene e trova qualche spazio anche per andare in discesa e provare il cross.

Lucioni 6,5 – Il Perugia praticamente non si vede mai nel cuore dell’area di rigore, il merito è anche suo. Sempre attento e preciso.

Ravanelli 6,5 – Nessun pericolo per lui, gli attaccanti del Perugia vedono la sfera pochissime volte anche dalle sue parti.

Cotali 6 –
Il duello con Casasola non è semplice, ma alla fine ne esce discretamente, senza lasciare troppe iniziative all’avversario (dal 65’ Frabotta 6 – Continua sulla scia del compagno sostituito).

Mazzitelli 6 – Conduce discretamente le operazioni in mezzo al campo in un confronto che si rivela non semplicissimo con il folto centrocampo del Perugia.

Boloca 6 – Buona la percussione con cui al 38’ si rende pericoloso, poi anche tanto lavoro in copertura.

Rohden 7 – Uno dei più attivi del Frosinone, perfetto il taglio in occasione del gol, anche se con la prima conclusione centra il palo. Ha anche una buona occasione per raddoppiare nella ripresa (dal 79’ Lulic sv).

Garritano 6,5 –
Regala qualche spunto in una gara non semplicissima, dove gli avversari non pungono particolarmente ma riescono a intasare bene gli spazi. Cala alla distanza per le tante energie spese (dal 78’ Borrelli sv).

Caso 6 – Nel primo tempo è tra i più pimpanti del Frosinone, ma questo non significa per forza incisività. Viene infatti puntualmente schermato nelle sue iniziative. Spende molto e cala con il passare dei minuti (dal 55’ Mulattieri 6 - Pimpante, fa partire un buon contropiede e in area si fa trovare in più di una circostanza)

Moro 6,5 – In ombra per quasi tutta la gara, ma quando conta si sentire eccome. Il suggerimento per l’inserimento di Rohden in occasione del gol è perfetto (dal 66’ Ciervo – Prova qualche sgasata in contropiede nei minuti concessi).

Fabio Grosso 6,5 – E’ un Frosinone ottimo nella lettura delle situazioni. Nel primo tempo il Perugia imbriglia bene i suoi uomini, che però non perdono la calma e continuano a ragionare fino a trovare il varco giusto. Poi nella ripresa la squadra resta concentrata e non disdegna qualche contropiede per provare a chiuderla. Poteva essere una trappola questa gara, rischio evitato ottimamente.

PERUGIA


Gori 6 –
Non particolarmente impegnato, in occasione del gol chiude più che può lo specchio a Rohden, ma non può nulla sulla ribattuta.

Dell’Orco 5,5 – Rohden è un cliente scomodissimo, viene sovente ben disinnescato e gli scappa una volta sola nell’uno contro uno, ma si rivela essere la giocata decisiva del match. Anche sfortunato quando su corner trova una buona deviazione.

Curado 5,5 – Non lascia particolari spazi alle iniziative avversarie, ma sul più bello gli sfugge Moro che può innescare Rohden per il gol.

Sgarbi 6 – Altro avversario tosto dal suo lato, con Caso che prova più volte a partire. Aiutato anche bene dai compagni, dal suo lato il Frosinone non passa quasi mai.

Casasola 5,5 –
Il duello con Cotali prima e Frabotta poi non è semplice. Cerca qualche sgasata, ma manca sempre la precisione per riuscire a incidere e accendere i compagni.

Santoro 6 –
Buona gara per un’ora di gioco, dove imbriglia bene la manovra avversaria dalle sue parti (dal 59’ Kouan 5,5 – E’ un buon ingresso in campo, ma ha un paio di buone circostanze per tirare, finendo col calciare malissimo).

Bartolomei 6 –
Dirige discretamente le operazioni, con il Perugia che per buoni tratti di gara tiene testa al Frosinone (dall’ 83’ Vulic sv).

Beghetto 5,5 – Cerca qualche incursione in area di rigore, ma senza sostanzialmente incidere. Inevitabile concedere qualcosa dietro, anche se alla fine errori particolari non ce ne sono (dall’ 84’ Lisi sv).

Strizzolo 5,5 –
Si dà tantissimo da fare, correndo lungo il fronte offensivo e tentando anche di farsi sentire in area, in particolare con un cross dal fondo. I palloni giocabili però sono un po’ pochi e sembra mancare raccordo tra lui e la mediana (dal 67’ Olivieri 6 – Entra in una fase complicata della gara, regala un paio di sponde molto interessanti, che i compagni però non sfruttano).

Di Serio 5 –
Tiene alta la squadra grazie alla sua struttura fisica, ma poi risulta sempre un po’ fumoso, tentando talvolta delle soluzioni personali non proprio efficaci (dal 58’ Melchiorri 5 – Non cambia particolarmente le sorti dell’attacco, pescato poco, si fa cercare altrettanto poco).

Fabrizio Castori 5,5 –
Il suo Perugia non fa una brutta gara, ma ancora non basta, soprattutto per pensare di poter fare punti contro la prima della classe e in trasferta. Bene in fase difensiva, ma l’unica disattenzione è stata pagata a carissimo prezzo. Troppo poco davanti per poter sfondare.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile