Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Monza, Stroppa: "Avrei voluto la rivincita col Perugia. Abbiamo ritrovato la determinazione"

Monza, Stroppa: "Avrei voluto la rivincita col Perugia. Abbiamo ritrovato la determinazione"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 17 maggio 2022, 14:04Serie B
di Luca Bargellini

Vigilia di semifinale playoff in Serie B per il Monza di Giovanni Stroppa, atteso domani dal match d'andata in casa del Brescia. Questo il pensiero del tecnico dei brianzoli in conferenza stampa (fonte Monza-News) iniziando dalla mancata promozione diretta a causa del ko di Perugia: “I particolari fanno la differenza. Cambiava qualcosa, ma la partita è andata ormai. Ho fatto fatica a recuperare le energie in vista di questi playoff, ma siamo qui più determinati di prima. Non è una frase fatta. Dobbiamo e vogliamo recuperare le forze. Stiamo molto meglio rispetto a Perugia. Il mancato saluto ai tifosi? I miei erano svuotati, non è stata una mancanza di rispetto. La nostra gente meritava una soddisfazione. A Perugia mi è sembrato di giocare in casa. Il dispiacere è stato tanto, non è stata una mancanza di rispetto”.

Il Monza avanti anche in caso di pareggio, ma la squadra trova raramente il segno X. È un problema?
"Non lavoriamo per speculare. Lavoriamo con la mentalità di vincere tutte le gare. Bisogna avere equilibrio e attenzione ai particolari. Questa squadra ha insegnato che se è attenta e determinata porta a casa qualsiasi prestazione. Partiamo da questo, poi quello che succede succede".

Quanta fiducia vi da l'arrivare ai playoff con tutti gli scontri diretti a favore?
"La posizione in classifica conta relativamente. Se fai le cose per bene il risultato viene dal campo. Senza negare che il percorso fatto è stato ottimo".

Avrebbe preferito affrontare il Perugia per cercare una rivincita anche solo sul piano psicologico?
"Sì, non lo nascondo però affronteremo la partita di domani pensando al Brescia e non a ciò che avrebbe potuto essere".

Come sta mister?
"È qualche notte che non dormo ed è una cosa strana per me..."

Che formazione vedremo domani?
"Quella con i giocatori che fisicamente e mentalmente stanno meglio. In questi giorni ho lavorato per recuperare chi ha tirato la carretta fino a Perugia e poi si è fermato".

Ma il Monza ha giocato così male a Perugia?
"No. Abbiamo preso gol nel nostro momento migliore e nel primo tempo abbiamo avuto noi le occasioni migliori. Il mancato risultato credo che sia stato figlio delle mancate aspettative.