Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Davide Mignemi

…con Davide MignemiTUTTO mercato WEB
lunedì 12 febbraio 2024, 08:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

Dalla Promozione ai professionisti con la Sicula Leonzio vincendo tre campionati consecutivi qualche anno fa, adesso protagonista con il Gubbio in piena lotta playoff . Davide Mignemi, direttore sportivo della formazione umbra, classe 80, è tra i dirigenti giovani più preparati. E la sensazione è che in Serie C sia soltanto di passaggio. Il direttore sportivo del Gubbio parla a TuttoMercatoWeb.com.

Mignemi, venite da una vittoria importante contro il Pescara.
“Una bella vittoria, merito del mister e del suo staff che hanno preparato in maniera egregia la partita e dei calciatori che l’hanno interpretata nel miglior modo possibile. Però il cammino è lungo e dobbiamo pensare un passo alla volta”.

E ora la sfida alla Carrarese.
“Una partita delicata, affrontiamo una delle squadre più importanti del campionato che viene da una vittoria contro l’Entella. Servirà un Gubbio che dovrà dare il centodieci percento. Viviamo un buon momento, ce la giocheremo”.

L’obiettivo di quest’anno?
“Vogliamo entrare nella griglia dei playoff. L’abbiamo fatto negli anni scorsi e cercheremo di farlo anche quest’anno. Ci godiamo il momento, i ragazzi lavorano con una cultura del lavoro non indifferente. Sempre tenendo presente che nel calcio vige l’equilibrio”.

Dalla Sicula Leonzio ad oggi la sua carriera e stata un crescendo.
“Non devo pensare a questo ma a lavorare e continuare a cercare di fare bene e aggiornarmi. Questo lavoro è fatto di questo e devo cercare di mettere in pratica quello che so fare”.

Ci pensa al salto di categoria?
“Non è una mia ossessione e se un giorno dovesse accadere sono convinto che arriverà attraverso tanto lavoro.
In questo momento mi concentro su quello che è il prossimo impegno senza pensare molto ad altro.
La stagione è ancora lunga e vogliamo toglierci ancora delle soddisfazioni”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile